ATP Vienna, Matteo Arnaldi perde contro Andrej Rublëv ma stupisce tutti: "Sa fare anche quello"

Matteo Arnaldi è stato sconfitto da Andrej Rublëv agli ottavi di finale del torneo ATP 500 di Vienna, ed è stato costretto a interrompere il suo percorso all'interno della competizione austriaca. Non prima, però, di stupire tutto il pubblico con una particolare dimostrazione.

Si è aperta da qualche ora una nuova giornata al Wiener Stadthalle di Vienna, in Austria. Nel corso di questa settimana, all'interno dell'importante arena viennese, si tiene il torneo ATP 500 di Vienna, una delle competizioni previste per le ultime settimane della stagione 2023 del tennis professionistico maschile. Sono due gli eventi più importanti, che ci attendono nella prossima settimana. Prima di tutto, il Paris Masters, che si terrà a partire dalla prossima settimana, e poi le Finals.

Nel frattempo, però, i tennisti più forti al mondo sono tornati in Europa e si stanno preparando ai due prossimi eventi partecipando al torneo austriaco, che è comunque importante, sebbene assegni meno punti rispetto ai due eventi citati precedentemente. Tra gli italiani, oltre a Jannik Sinner, quarto tennista al mondo, hanno preso parte alla competizione austriaca anche Lorenzo Musetti, Lorenzo Sonego e Matteo Arnaldi.

ATP Vienna: Matteo Arnaldi sorprende tutti con un numero da vero ginnasta

Il percorso di Musetti si è interrotto ai sedicesimi di finale, mentre quello di Lorenzo Sonego è stato più irregolare. Dopo aver perso al secondo match per le qualificazioni, è stato ripescato come 'lucky loser' e, dopo aver battuto l'argentino Francisco Cerúndolo, il tennista piemontese dovrà vedersela, oggi, contro Jannik Sinner, nel match degli ottavi di finale. Proprio oggi, inoltre, si è interrotto il percorso di Matteo Arnaldi che, dopo aver battuto lo spagnolo Albert Ramos Viñolas, è stato sconfitto da Andrej Rublëv agli ottavi di finale. Grazie alla vittoria, il tennista russo si è anche qualificato per le Finals, diventando il quinto tennista ad avere ottenuto l'accesso ufficiale per le competizioni in singolo, dopo Sinner. Nonostante ciò, comunque il tennista ligure ha giocato decisamente bene, dimostrando di essere un rivale competente, soprattutto nel corso del primo set. Inoltre, il match del tennista ligure sarà ricordato per la sua particolare 'dimostrazione atletica'.

Nella preparazione al servizio, infatti, Arnaldi ha fatto un esercizio di stretching alquanto 'estremo'. Ha fatto, infatti, una sorta di spaccata, da vero ginnasta. Questo gesto ha sorrpeso tutti, tanto da essere ripreso anche dalla pagina ufficiale del canale televisivo ATP, Tennis TV. Il commento della cronista, sorpresa esattamente quanto il pubblico, è stato il seguente: "Sa fare anche il ginnasta, guarda là!". E, in effetti, il tennista numero 46 al mondo ha dimostrato di essere anche un bravo ginnasta. Crediamo, inoltre, che questo tipo di esercizio possa essere piuttosto utile a sciogliere le articolazioni. Anche se, come scritto sulla pagina Twitter - X 'Tennis TV', potrebbe fare male alle persone non preparate come lui.

LEGGI ANCHE>>>ATP Vienna, Jannik Sinner fa impazzire i fan: cosa è successo dopo il match contro Shelton

Lascia un commento