Prete americano fugge in Italia e sposa 18enne: la loro storia d'amore ha dell'incredibile

Un prete americano di 30 anni ha sposato una 18enne dopo essere fuggito in Italia insieme alla ragazza e giurando che "non avrebbe mai più fatto ritorno" negli Stati Uniti. Nelle ultime ore, ci sono state delle novità importanti circa la sua incredibile storia.

Alcuni preti rimangono fedeli a vita alla propria professione e alla propria vocazione. Altri, invece, dopo alcuni anni avvertono una crisi e decidono di svestire l'abito talare. In Italia abbiamo avuto l'esempio di Suor Cristina, che dopo diversi anni da suora, per l'appunto, ha preferito il mondo dello spettacolo. La Scuccia, a suo dire, non è legata sentimentalmente a nessuno ed è credente come prima. Diverso il discorso relativo a un prete americano, nato e cresciuto nello stato dell'Alabama. Alexander Crow, 30enne, ha di recente sposato una ragazza di 18 anni che aveva conosciuto quando era ancora un prete.

La sua storia ha avuto un punto di svolta lo scorso luglio. Quattro mesi fa, infatti, Crow è fuggito in Italia insieme a una studentessa della scuola cattolica McGill-Toolen di Mobile, città dell'Alabama. I due si sono conosciuti in occasione di alcune lezioni che l'uomo teneva nell'istituto. L'esperto in studi teologici ed esorcismi ha poi sposato la ragazza di 18 anni con cui intratteneva una relazione da diversi mesi. Dopo il matrimonio legale, celebrato a luglio, i due hanno fatto un viaggio di nozze in Italia. Una chiarissima violazione dei suoi impegni come prete, che gli è costata un'immediata espulsione da parte dei vertici dell'arcidiocesi di Mobile. "Il suo comportamento è l'esatto opposto di quello di un prete, ha abbandonato il suo ruolo", c'è scritto in una lettera di 'dimissioni' recapitata la scorsa estate.

Il prete americano che ha sposato una 18enne

Nonostante il suo comportamento abbia violato le regole della chiesa, il 30enne non ha commesso alcun reato secondo la legge americana. Infatti, la polizia ha interrogato la ragazza, che dopo il ritorno dal viaggio di nozze in Italia ha ammesso di "stare bene". Non solo: la 18enne si è "rifiutata di rispondere" a qualsiasi domanda relativa il viaggio con il nuovo marito. "È apparsa in buona salute e ha rimarcato più volte di essere perfettamente al sicuro. Non avendo dichiarato nulla circa il viaggio in Italia, non abbiamo elementi sufficienti contro Crow, per cui l'indagine al momento è chiusa", è la dichiarazione dello sceriffo della contea di Mobile.

Il prete 30enne che ha sposato una 18enne che ha conosciuto quando lei andava alle scuole superiori.
Il prete 30enne che ha sposato una 18enne che ha conosciuto quando lei andava alle scuole superiori.

La parte più interessante, però, è la lettera che gli investigatori hanno trovato, risalente al giorno di San Valentino del 2023, quando la ragazza aveva 17 anni. Nella missiva, il prete parlava alla ragazza come se fosse già sua moglie, sebbene il matrimonio si sia celebrato ufficialmente la scorsa estate. I due, infatti, si sono sposati legalmente e hanno firmato un documento affermando di "entrare nel vincolo del matrimonio" in "maniera volontaria e senza alcuna influenza esterna". Thomas Rodi, il capo dell'arcidiocesi in questione, ha dichiarato di aver inviato lettera formale al Vaticano per rimuovere forzatamente Crow dalla sua posizione di vicario.

LEGGI ANCHE: Futuri sposi litigano 'furiosamente' a poche settimane dal matrimonio: "Lui è vegano e ha fatto una proposta assurda"

Lascia un commento