Torna a casa e trova il suo gatto con la testa incastrata nella sedia: com'è andata a finire

Una donna è tornata a casa e ha trovato il proprio gatto con la testa incastrata nello schienale della sedia di legno. Non avendo tempo per interrogarsi su come fosse stato possibile, ha dovuto trovare soluzioni per liberarlo il prima possibile. Ecco com'è andata a finire.

I gatti, di norma, sono animali domestici tranquilli, che amano la quiete. A volte, però, possono mettersi nei guai, nel vero senso della parola. La loro curiosità, unita al loro istinto di cacciatori, potrebbe portarli a compiere gesti rischiosi. Un esempio perfetto sono i tentativi di afferrare un uccellino che notano fuori dalla finestra. Un salto troppo audace dal balcone verso un albero potrebbe risultare in una caduta rovinosa, con rischio di fratture. Stesso discorso per animali o insetti velenosi (ragni e serpenti) che potrebbero reagire con un morso al tentativo di aggressione da parte di un gatto.

Un gatto può tranquillamente cacciarsi nei guai, quando la curiosità è troppa.
Un gatto può tranquillamente cacciarsi nei guai, quando la curiosità è troppa.

Per non parlare dei cavi elettrici: alcuni gatti tendono a rosicchiarli, un gesto che in alcuni casi può portare a scosse elettriche, potenzialmente fatali. La curiosità, inoltre, può spingerli a ingerire oggetti di varia natura, che per un gatto sono pericolosi. Da alimenti non adatti (cipolle, aglio, cioccolato) a farmaci per umani, passando per piccoli oggetti, il rischio di intossicazione o di ostruzioni intestinali, purtroppo, è da tenere in conto per un esemplare che trascorre ore e ore da solo. I gatti che vivono all'esterno possono rifugiarsi nei motori delle auto o sotto le ruote in cerca di calore. Se distratti, possono rimanere schiacciati quando il proprietario fa partire l'auto.

Torna a casa e trova il gatto con la testa incastrata nello schienale della sedia: come lo libera

Che i gatti amino intrufolarsi in pertugi anche molto stretti è cosa risaputa. Molto più rara, però, è l'eventualità in cui la loro testa rimanga incastrata nello schienale di una comunissima sedia da legno. Eppure, questa è la scena che la padrona di un gatto ha visto appena è rientrata in casa. Un gatto di piccole dimensioni, in qualche modo, era riuscito a inserire la testa in uno dei buchi della sedia, senza però riuscire a ricacciarla fuori. Non è chiaro quante ore siano passate dall'episodio al rientro della padrona in casa, ma di sicuro la donna si è attivata immediatamente per liberarlo. Ecco il video che è diventato virale su TikTok:

@realestatechuck

#cats #cat #catsoftiktok #catoftiktok #catoftheworld #catoftheday #help #trapped #scared #scarecat #helpme #helpmeplease #escape #animal #animals #animalsoftiktok #stuck #catstuck #catmistakes #catmischief #9lives #foryourpage #fy #poorthing #fypage #fypシ #fypシ゚viral #viral #fyp

♬ As the World Caves In - Matt Maltese

La prima mossa è stata tagliare con una piccola sega il pezzo di sedia dove la testa del gatto era incastrata, per alleggerire il peso della sua 'trappola'. A quel punto, non riuscendo in alcun modo a togliere la testa dal pezzo di legno, la donna ha pensato di rendere il pelo più scivoloso, cospargendolo di olio (non è chiaro se da cucina oppure olio per bambini). La scelta si è rivelata efficace: dopo parecchi minuti di panico totale, il gatto è stato liberato. La prima cosa che ha fatto, scampato il pericolo, è stato bere acqua in grande quantità e mangiare dei croccantini. Probabilmente, oltre che terrorizzato, era anche affamato e assetato dopo ore di agonia vera e propria.

LEGGI ANCHE: Tiktoker prepara una torta di compleanno per il suo gatto: la ricetta è semplicissima

Lascia un commento