MotoGP, momenti di panico per Jorge Martín ai test di Valencia, ma c'è una sorpresa: cosa è successo

Attimi di panico per Jorge Martín, nel corso dei test di Valencia per la stagione 2024 del Campionato Mondiale di MotoGP: ecco cosa è successo e perché, comunque, il pilota spagnolo deve festeggiare.

A due giorni dalla fine dell'edizione 2023 del Motomondiale, ha già avuto inizio l'edizione 2024, almeno per la MotoGP. Come è noto, infatti, poco dopo l'ultimo Gran Premio, si tengono i test per l'anno seguente. Nel corso dei test, i piloti motociclistici più amati di tutti provano il prototipo della moto che guideranno l'anno successivo.

Inoltre, i test di Valencia sono l'occasione giusta per vedere i piloti debuttare con i loro nuovi team. In particolare, Marc Márquez ha debuttato poco fa con una moto Ducati, per il team Gresini. Questo ha reso la giornata di oggi una giornata storica: dopo un decennio sulle moto Honda, infatti, il sei volte campione del mondo della MotoGP ha debuttato con una moto italiana. Lo spagnolo inizia oggi, dunque, un nuovo capitolo della sua carriera.

MotoGP: momenti di panico (e di gioia) per Jorge Martín

Nella giornata di oggi, inoltre, i fan potranno vedere Fabio Di Giannantonio debuttare con il colori del team Mooney VR46, sempre su moto Ducati, e Alex Rins debuttare con il team ufficiale Yamaha. E ancora, il giovane fenomeno degli ultimi anni, campione mondiale della Moto3 e della Moto2, debutta oggi in MotoGP, con il team GasGas. Parliamo, ovviamente, di Pedro Acosta: il diciannovenne di Mazarrón, città della Spagna, è pronto a iniziare un'avventura che potrebbe portarlo a diventare tra i piloti più grandi di sempre. Oltre a essere una giornata di debutti, però, quella di oggi è anche una giornata di conferme. Francesco Bagnaia e Jorge Martín, rispettivamente primo e secondo classificato nel Campionato Mondiale del 2023, dovranno dimostrare di essere ancora i piloti più forti, sin da questa particolare prova.

A proposito di Jorge Martín, per il pilota del team Prima Pramac ci sono stati attimi di panico a circa due ore dall'inizio dei test. In maniera simile a quanto accaduto durante la gara per la quale ha perso il titolo mondiale, infatti, il pilota spagnolo è caduto. Come si vede nel video qui sopra, la caduta ha scaraventato Martín fuori dalla pista. Nonostante la caduta, però, il pilota spagnolo si è rialzato senza alcun problema, se non un po' di rabbia per quanto accaduto, come si vede dalla sua reazione alla fine del video.

motogp-jorge-classifica
La classifica dei piloti più veloci a poco più di due ore dall'inizio della giornata di test. (Fonte: MotoGP - X - Twitter),.

C'è, poi, stata anche una sorpresa importante. Nonostante la caduta, infatti, Jorge Martín è riuscito ad arrivare primo nella classifica parziale dei tempi migliori del test, a poco più di due ore dall'inizio della giornata. Con un tempo di 1:30.325 è, per ora, il pilota più veloce dei test. Mancano, però, ancora molte ore e Francesco Bagnaia, da quarto, potrebbe superarlo di nuovo. La sfida si fa sempre più accesa, e il Mondiale non è ancora iniziato davvero!

LEGGI ANCHE>>>Coppa Davis, Jannik Sinner non smette di stupire: arriva un nuovo record ottenuto con l'Italia

Lascia un commento