Attenzione alla nuova truffa telefonica che vi svuota il conto corrente: il trucco per non abboccare

C'è una nuova e pericolosissima truffa telefonica, di cui poche persone parlano, e che potrebbe essere davvero pericolosa per il vostro conto corrente: ecco di cosa si tratta.

Ci sono nuove truffe all'orizzonte: una di queste, è una truffa telefonica molto pericolosa. Si tratta di un particolare tentativo di frode, che, diversamente dalle truffe di cui parliamo di solito, non viene effettuata online, ma a telefono. La tipologia di truffa, però, non è molto diversa dal phishing online. La parola 'phishing' deriva da 'fishing': questa parola indica, in inglese, l'attività della pesca. Proprio come l'attività della pesca, infatti, il phishing prevede la creazione di messaggi che attirino, come delle esche per pesci, gli utenti.

In questi messaggi, si fa riferimento a un'offerta che sembra essere molto conveniente, e alla quale si può accedere solo cliccando su un link. Viceversa, questo messaggio può essere negativo: può, infatti, fare riferimento a un problema, sorto all'improvviso, e che si può risolvere sempre cliccando sul link. In entrambi i casi, si tratta di comunicazioni false, e cliccando sul link si rischia di perdere dati privati importanti, e anche soldi.

Truffa telefonica, attenzione alla frode che vi svuota il conto corrente: come riconoscerla ed evitarla

In maniera simile al phishing online, anche nella truffa telefonica di cui parliamo in questo articolo si fa riferimento a un problema, ovviamente falso, che, secondo quanto comunicato dai truffatori, necessiterebbe di un intervento immediato da parte dalla possibile vittima della truffa. A segnalare l'ultima e pericolosissima truffa telefonica è Angelo Greco. Il noto avvocato italiano, e direttore della pagina La Legge per Tutti, ha spiegato di aver ricevuto una telefonata dall'Ufficio Antifrode della sua banca, durante cui l'addetto di questo ufficio gli ha comunicato di aver bloccato un addebito di 800 euro, fatto per un pagamento in favore di Zara UK. A questo punto, l'addetto ha chiesto all'avvocato di controllare il suo cellulare, al quale era stato inviato un sms con il codice operatore dell'addetto stesso.

@angelogrecoofficial

La nuova truffa telefonica che ti svuota il conto corrente #truffa #contocorrente #banca #telefono #hacker #legge

♬ suono originale - Angelo Greco

A questo punto, l'addetto ha chiesto all'avvocato di registrare un messaggio in cui quest'ultimo avrebbe dovuto disconoscere il pagamento e comunicare di bloccare la carta di credito. "Arriva un secondo sms che mi  conferma la procedura, e mi invita a fare ciò che dice l'operatore", continua Greco, "e questo, allora, mi dice di aprire l'app della banca e di cliccare su una notifica push". Ed è qui che l'avvocato si è reso conto che si trattava di una truffa. "Ed è lì che mi accorgo che la notifica prevede un addebito, e non un riaccredito", ha detto Greco. A questo punto, Greco ha fatto delle domande al presunto addetto della banca: domande che vi possono salvare da una truffa.

truffa-telefonica-conto-corrente-cosa-succede
Un uomo arrabbiato parla a telefono con il suo truffatore. (Immagine realizzata mediante l'Intelligenza Artificiale).

Prima di tutto, Greco gli chiede se sa qual è la sua data di nascita. L'addetto dice di non poterlo dire per privacy: è a quel punto che Greco chiude la chiamata, e telefona subito al numero riportato dietro la sua carta di credito. Lì, gli confermano la truffa. "La richiesta d'addebito sulla mia carta c'era, ma l'avevo sventata non accettando la notifica. Ora, non credete a qualsiasi chiamata di questo tipo. E, se avete il dubbio, richiamate voi al numero verde riportato sulla vostra carta di credito!", ha spiegato Greco, svelando i due trucchi utili a sventare la truffa, e cioè quella di chiedere agli addetti se conoscono informazioni che solo i veri addetti della banca possono conoscere e, soprattutto, quella di telefonare il vero call center della banca, per accertarvi della truffa.

LEGGI ANCHE>>>Una donna mette le patate del pranzo del Ringraziamento nella lavastoviglie: il motivo dell'insolita scelta è agghiacciante

Lascia un commento