Modella perde la memoria a 23 anni: "È stato un evento positivo e vi spiego perché"

Una modella ha perso la memoria a soli 23 anni. Il tutto è successo in una giornata come tante, dopo essere tornata a casa dal lavoro. La donna, però, ha trovato un lato positivo in questo evento traumatico e ne ha parlato sui suoi profili social.

I ricordi sono preziosi. Non a caso, molti di noi vi si rifugiano nei momenti "no" per togliere la polvere da quei momenti felici che nessuno potrà mai portare via. Perdere la memoria è un evento piuttosto raro, eppure esistono numerose testimonianze di persone che hanno attraversato questo trauma. La triste normalità è che è eventi del genere capitino a persone anziane, ma non è da escludere che ne siano vittime anche giovanissimi. Un esempio è la modella argentina Carolina Victoria Benassi, che vive e lavora a Buenos Aires. A lei è successo a soli 23 anni.

Carolina Benassi, la modella che a 23 anni ha perso la memoria.
Carolina Benassi, la modella che a 23 anni ha perso la memoria, in un video postato pochi giorni fa.

"Mi è sempre piaciuto lavorare come modella. Ho capito che in Argentina non sarei mai riuscita a spiccare e, per questo, insieme a due amiche mi sono trasferita all'estero nel dicembre del 2018", inizia così l'intervista alla rivista 'Clarin' durante la quale ha raccontato della perdita della memoria. "Dopo sei mesi di duro lavoro, sono tornata a casa per stare con la mia famiglia. Una sera come tante iniziai a sentirmi male, davvero male. Ero stressata, per il troppo lavoro in Messico e soffrivo di emicranie". Un medico le diagnosticò la sinusite. Purtroppo per lei, in realtà, era qualcosa di più grave: "Dopo che avevo iniziato a sentirmi peggio, scoprimmo che avevo una grave infiammazione cerebrale, per l'esattezza un herpes".

La modella che ha perso la memoria

Questa infezione ha colpito l'ippocampo, la parte del cervello che immagazzina i ricordi. Curiosamente, perse la memoria di tutto quello che le era successo, tranne che di suo padre. "Di lui mi ricordavo tutto bene. Degli altri poco o nulla. Avevo perfino rimosso ricordi di mia madre: ricordavo di volerle bene, ma nient'altro". Con il passare dei giorni, la situazione non migliorava. I medici consigliarono il ricovero in un ospedale psichiatrico, ma la madre di Carolina si oppose. "L'unica soluzione era essere controllata 24 ore su 24 in un ambiente familiare, senza poter lavorare né svolgere attività".

@carobenassi

Uno de los videos de cuando estaba internada… no entendía nada y era el día del amigo. Para los que no creen que lo que me pasó realmente pasó #fyp #parati #granhermanoargentina

♬ sonido original - Carolina Benassi

"Ho dovuto fare di tutto: terapia cognitiva, psicopedagogia, psicologia per aiutare il cervello e sperare di recuperare i ricordi della vita passata. Mia madre mi ha aiutata tantissimo". Oggi gran parte dei suoi ricordi sono cancellati, ma Carolina sta provando a tornare - almeno in parte - alla vita di prima. "Ho fatto i casting per il Grande Fratello, con la speranza di poter raccontare in tv la mia storia", ha dichiarato. Infine, la ragazza spiega: "Sono grata alla vita per quello che mi è successo. Oggi do più valore alla mia famiglia e alle persone che mi stanno attorno, che mi hanno aiutata a superare un momento tragico. Ho cambiato la percezione stessa della vita. Sono la Carolina di sempre, ma in una versione migliorata".

LEGGI ANCHE: "Mi faccio pagare per decorare alberi di Natale: ecco quanto ho guadagnato a metà novembre"

Lascia un commento