Meteo Italia, come sarà dicembre? Le previsioni di Mario Giuliacci fino al 15

Dicembre è finalmente arrivato. Come sarà il tempo da qui alla metà del mese? Le previsioni del colonnello Mario Giuliacci fino a metà mese parlano di una fase "instabile". Vediamo, più in dettaglio, cosa succederà nelle prossime due settimane.

Novembre 2023 è alle spalle. È stato un mese ricco di precipitazioni e freddo nella seconda metà. Insomma, a differenza dei mesi scorsi, non si sono registrate anomalie meteorologiche vere e proprie, al di là di qualche nubifragio inatteso al Sud Italia che ha causato danni ingenti tra Calabria meridionale e Sicilia settentrionale. Dicembre è appena iniziato e in molti si chiedono quali saranno le condizioni meteo per il ponte dell'Immacolata, che darà inizio ufficialmente al periodo natalizio. Vediamo insieme quali sono le previsioni del colonnello Mario Giuliacci dal 1° al 15 dicembre (orientativamente).

Sebbene da calendario, quest'anno, l'inverno inizi il giorno 22, quello meteorologico comincia proprio oggi, il 1° dicembre. "L'inverno inizia mostrando i muscoli - esordisce così il colonnello sul suo canale YouTube - sarà ancora più inverno di quanto non l'abbiamo visto negli ultimi sei o sette giorni". Nei passaggi successivi, l'esperto spiega che nevicherà, anche in maniera abbondante, per effetto di quattro perturbazioni che attraverseranno l'Italia nei prossimi 15 giorni. Sì, perché da qui al 15, dal punto di vista meteorologico, ci saranno non pochi cambiamenti.

Previsioni di Mario Giuliacci dall'1 al 10 dicembre, con tendenza fino al 15

Tra l'1 e il 2 dicembre, arriverà la prima perturbazione atlantica, che porterà piogge abbondanti su tutte le regioni del Nord e gran parte di quelle del Centro. "L'aspetto interessante di questa perturbazione è che lascerà un cuscinetto freddo, che verrà tirato in ballo dalla successiva perturbazione. Il vento di libeccio, "scivolando" al di sopra di questo cuscinetto, darà vita a nevicate abbondanti". Dove nevicherà? Soprattutto sulle Alpi, sebbene Giuliacci avverta: "Possibili nevicate anche sulle zone di pianura di Piemonte, Lombardia, Parmense e Fiorentino". Nelle stesse ore (tra il 4 e il 6 dicembre), ci saranno "abbondanti piogge" su tutto il Centro-Sud, secondo l'esperto.

Le previsioni di Mario Giuliacci per il periodo dall'1 al 15 dicembre 2023
Le previsioni di Mario Giuliacci per il periodo dall'1 al 15 dicembre 2023

E per quanto riguarda il Ponte dell'Immacolata? A quanto pare, sarà bagnato dalla pioggia su gran parte dell'Italia. Giuliacci avverte che tra il 7 e il 10, "due piovose e tiepide perturbazioni" giungeranno sul nostro paese. Lo scenario più probabile indica proprio il weekend dall'8 al 10 come quello in cui, da Nord a Sud, la pioggia bagnerà quasi tutte le regioni. La buona notizia è che dopo il 10, arriverà un nuovo cambiamento. Le previsioni a medio-lungo termine, infatti, parlano dell'arrivo di un vortice di alta pressione, che con ogni probabilità resisterà fino a metà mese, garantendo bel tempo e temperature miti. Chiaramente, si tratta di proiezioni con ampio margine di errore e per avere certezza circa il miglioramento previsto per il 10, bisognerà aggiornarsi a metà della prossima settimana.

LEGGI ANCHE: Truffa del database, l'annuncio perfetto che diventa un incubo: attenzione alla nuova e pericolosissima frode

Lascia un commento