Striscia, Stefania Petyx fa una triste scoperta al mercato di Palermo: "È tornato tutto come prima", cosa è successo

Nel suo ultimo servizio, Stefania Petyx, inviata di Striscia la Notizia, si è recata di nuovo, dopo un anno, al mercato ortofrutticolo di Palermo. Lì, ha fatto una scoperta sgradita: di cosa si tratta.

Tra i servizi andati in onda ieri sera, nel corso della puntata di Striscia la Notizia, non può non essere citato quello di Stefania Petyx. La giornalista siciliana, che è stata la prima inviata donna del tg satirico ideato da Antonio Ricci, con il quale collabora sin dal 2004, si è recata, infatti, a Palermo, per indagare sulle condizioni del Mercato ortofrutticolo del capoluogo siciliano. In particolare, il Mercato Ortofrutticolo è stato descritto da Petyx come "una città all'interno della città di Palermo", che, però, è attiva solo di notte.

"Qui arriva e riparte tutta la frutta e verdura della provincia di Palermo. Al mercato, il lavoro comincia alle 2 di notte e finisce alle prime luci dell'alba", ha detto la giornalista siciliana, definendolo praticamente 'un mondo a parte'. L'anno scorso, però, la giornalista aveva scoperto il 'lato oscuro' di questo mondo. "Avevamo scoperto che, ogni notte, un piccolo esercito di giovani, perlopiù extracomunitari, senza alcun controllo varcava il cancello per fare un lavoro in nero e malpagato", ha spiegato Petyx. Come mostrato in un video del 2022, uno dei lavoratori in nero del mercato palermitano, avrebbe detto che ogni giorno si guadagnavano massimo dieci euro. Praticamente una miseria.

Striscia la Notizia: il servizio di Stefania Petyx al mercato ortofrutticolo di Palermo

Per fortuna, però, la Pubblica Amministrazione si era attivata per cambiare la situazione. "Per risolvere il problema avevamo chiesto una soluzione all'assessore competente, che si era impegnato a potenziare i controlli all'ingresso, e a far creare una cooperativa agli esercenti, per regolarizzare i circa 240 facchini abusivi", ha spiegato Petyx. A distanza di quasi un anno, però, la giornalista siciliana ha fatto una triste scoperta. La situazione del mercato ortofrutticolo sembra essere tornata quella dell'anno scorso. "Il nostro gancio varca i cancelli senza alcun tipo di controllo", ha, innanzitutto, spiegato Petyx. Poi, il gancio della giornalista ha scoperto, parlando con alcuni lavoratori del mercato ortofrutticolo, che una buona parte di questi ultimi lavora ancora in nero, e per guadagni giornalieri miseri.

mercato-ortofrutticolo-striscia-la-notizia-stefania-petyx
L'insegna del mercato ortofrutticolo di Palermo. (Fonte: Striscia la Notizia - Canale 5 - Mediaset).

Il gancio ha, dunque, lavorato per un giorno nel mercato ortofrutticolo, per capire personalmente come funzionasse questo tipo di lavoro. "Una volta terminato il lavoro, al nostro gancio viene dato un bigliettino per riscuotere i suoi soldi. E secondo voi, quanto verrà pagato questo carico? Un euro per due ore di lavoro, ovviamente in nero", ha spiegato la giornalista. Per questo punto, Petyx ha informato l'Assessore alle Attività Produttive del Comune di Palermo, Giuliano Forzinetti, che, secondo quanto scoperto dal gancio, al mercato ortofrutticolo di Palermo sarebbe tutto tornato come prima.

La soluzione al problema

"È assolutamente inaccettabile. La cooperativa a cui abbiamo affidato i servizi si era presa dei chiari impegni nei confronti dell'Amministrazione e nei prossimi giorni chiederemo spiegazioni per risolvere il problema", ha detto Forzinetti. Pochi giorni dopo l'intervista, secondo quanto spiegato da Petyx, l'Assessore ha firmato una convenzione con l'Associazione dei grossisti dell'Ortomercato. "Speriamo che questo basti a migliorare le condizioni di lavoro di questi ragazzi: questo lo scopriremo quando torneremo a fare i controlli", ha concluso la giornalista.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, al Pronto Soccorso di un ospedale campano succede addirittura questo: "La situazione è sconcertante", il servizio di Luca Abete

Lascia un commento