Viene fermato all'aeroporto per colpa di un regalo di Natale: "Mia nonna mi aveva detto di non aprirlo"

Un ragazzo è stato fermato all'aeroporto dal personale di sicurezza per colpa di un oggetto che aveva con sé, per l'esattezza un regalo di Natale. Il passeggero è stato costretto ad aprirlo, sebbene la nonna gli avesse raccomandato di "non farlo per nessun motivo al mondo". Ironia della sorte.

Quando si viaggia, bisogna rispettare numerose regole di sicurezza. Chiunque sia stato in aeroporto conosce bene le norme relative ai liquidi, agli oggetti potenzialmente esplosivi e, in generale, tutto ciò che non è possibile portare a bordo di un aereo. Gli aeroporti sono luoghi affollati ed è raro venire fermati per un controllo di sicurezza ulteriore. Quello a cui ogni singolo passeggero deve sottoporsi prima di arrivare ai gate può causare momenti d'ansia. Lo sa bene un ragazzo americano di nome Gaffney, che ha visitato sua nonna a fine novembre, non potendo trascorrere il Natale insieme a lei.

Il ragazzo che scherza su come sua nonna abbia provato a "farlo arrestare" in aeroporto
Il ragazzo che scherza su come sua nonna abbia provato a "farlo arrestare" in aeroporto

La donna gli ha dato un regalo prima che si salutassero, chiedendogli di non aprirlo prima del giorno di Natale. A rendere il tutto un po' buffo, è il fatto che l'abbia messo in una valigia vecchio stile. "Mia nonna ha provato a farmi arrestare", ha esordito ironicamente il ragazzo dell'Arkansas. Una volta arrivato ai controlli di sicurezza, gli agenti gli hanno chiesto cosa ci fosse in quella valigia. Il ragazzo ha risposto: "Non ne ho idea" e questa risposta ha insospettito molto lo staff di sicurezza. A quel punto, il passeggero è rinsavito e ha detto la verità: è un regalo di Natale di sua nonna, che gli ha chiesto di non aprirlo fino al 25 dicembre.

Viene fermato all'aeroporto per 'colpa' del regalo di Natale di sua nonna

Una scusa che non ha impedito loro di costringerlo ad aprirla. E - indovinate un po' - all'interno c'era una... macchina da scrivere. "Ma chi sono? Tom Hanks? Devo andare al parco a scrivere un libro con questa macchina da scrivere?", si è chiesto l'autore del video. Non tutti sanno che l'attore americano è (per sua stessa ammissione) "ossessionato" da questo oggetto, tanto da possederne 250 in casa e avendo iniziato a collezionarle negli anni '70. Alla fine, l'uomo è stato costretto a venire meno alla promessa fatta alla nonna. A quel punto, ha mostrato l'oggetto ai suoi follower:

@brett.gaffney

Replying to @Rahshedah the gift of a century?! #brettgaffneyforever #typewriter

♬ original sound - brett.gaffney

Nei commenti al video, ci sono molti ultracinquantenni che hanno parlato della macchina da scrivere con un tocco di nostalgia. "Lavoravo in una redazione giornalistica. Immagina il rumore di 40 di questi dispositivi nella stessa stanza per 8 ore", scrive un utente. L'intera vicenda ha divertito il pubblico di TikTok. "Il fatto che tu abbia obbedito a tua nonna è dolcissimo", scrive un utente. "Certo che dire: 'Non so cosa ci sia nel bagaglio' davanti a degli agenti di sicurezza suona come la cosa più sbagliata del mondo", fa notare un altro.

LEGGI ANCHE: "Sono stata multata per quasi 2000€ in un aeroporto australiano: ho dimenticato di fare questa cosa"

Lascia un commento