Ferrovie dello Stato, nuove assunzioni a tempo indeterminato a Roma: i dettagli sullo stipendio

Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ricerca lavoratori da assumere a Roma: ecco tutti i requisiti per partecipare alla selezione e i dettagli sullo stipendio.

Al via una nuova selezione per assunzioni a tempo indeterminato: il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ricerca lavoratori da assumere nelle sedi di Roma di Italferr S.p.A., nel ruolo di Progettisti di Ingegneria di Sistema. I candidati che vinceranno la selezione saranno assunti secondo quanto prevede il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro della Mobilità / Area contrattuale Attività Ferroviarie. Questo Contratto prevede, tra le varie cose, la possibilità di ricevere un compenso commisurato alla seniority, oltre a un'assicurazione sanitaria e al sistema di welfare integrativo. Non conosciamo il valore esatto dello stipendio mensile, ma possiamo dirvi che la retribuzione prevista per la cosiddetta categoria dei Direttivi o Categoria A del suddetto CCNL della Mobilità / Area contrattuale Attività Ferroviarie è di circa 2.000 euro.

I candidati scelti, inoltre, lavoreranno presso la prima società di ingegneria in Italia: Italferr è una società con un'esperienza di oltre 30 anni, che, allo stesso tempo, è sempre orientata al futuro e all'innovazione. Questa società è presente in tutta Italia, e basa sulla sostenibilità e sull'innovazione tutto il suo lavoro. Tutte le iniziative promosse, inoltre, sono fondate sull'etica e sulla responsabilità sociale. Assumere un ruolo di rilievo all'interno di questa società significa, dunque, avere una posizione lavorativa invidiabile e di grande livello.

Ferrovie dello Stato: perché scegliere Roma e i dettagli sulla posizione offerta

I candidati scelti, altresì, lavoreranno nella capitale italiana, che è una delle città più belle al mondo. Roma è una delle città più visitate e amate dai turisti, per il suo enorme patrimonio culturale e artistico: il Colosseo, i Fori Imperiali, il Monumento a Vittorio Emanuele II o Altare della Patria e il Museo dell'Ara Pacis sono solo una minima parte dell'immenso patrimonio dell'Urbe, il cui centro storico è riconosciuto come patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Non solo: la qualità della vita nella città metropolitana di Roma è piuttosto alta. Nella classifica de Il Sole 24 Ore del 2022 sulle province più vivibili d'Italia, infatti, quest'ultima si trova in trentunesima posizione su 107. Il Lazio è, infine, la sesta regione più ricca del nostro Paese, per pil pro capite, secondo alcune rilevazioni Istat.

roma-ferrovie-dello-stato-italia-lavoro-colosseo
Il Colosseo.

Come Progettista di Ingegneria di Sistema, il candidato scelto sarà inserito nel team di Direzione TID Spoke & Digital Rail Infrastructure, e svolgerà diverse attività, quali la coordinazione e la gestione dell'integrazione dei sottosistemi ferroviari. Quest'ultima sarà finalizzata a garantire l'interoperabilità del sistema ferroviario complesso, e cioè del Railway System, nei vari livelli di progettazione funzionale e tecnica. Inoltre, il candidato scelto collaborerà nella definizione dei requisiti del sistema, degli aspetti tecnici, funzionali, di sicurezza e di conformità normativa insieme alle strutture specialistiche, e parteciperà alle diverse fasi di progetto, nei ruoli di System Engineer, V&V Expert, Technical Assurance Manager o anche di Requirements Manager.

Gli altri dettagli sulla posizione e i requisiti per partecipare

Tra le altre attività previste, citiamo lo sviluppo e la pianificazione delle attività, la definizione dei tempi e anche delle risorse necessarie per gli obiettivi di integrazione, così come la partecipazione alle attività di offerta, mediante una stima economica, la pianificazione, il resourcing e anche redazione di proposte tecniche (Technical Proposal).

Se siete interessati a partecipare, qui di seguito elenchiamo i requisiti previsti:

  • Il possesso di una laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica, delle Telecomunicazioni o Civile;
  • Un'esperienza pregressa nel ruolo, di almeno cinque anni;
  • Un'esperienza maturata nel settore della progettazione in ambito ferroviario o affini;
  • La conoscenza dei software e degli strumenti di design o per la gestione dei requisiti;
  • La conoscenza di norme e leggi nazionali ed internazionali legate alla realizzazione di opere infrastrutturali, così come la conoscenza delle componenti progettuali di un'opera infrastrutturale e dei sistemi e sottosistemi ferroviari e di mass transit;
  • La conoscenza della lingua inglese, almeno a livello medio (B2 del Quadro di riferimento europeo);
  • La disponibilità a trasferte sul territorio nazionale e internazionale;
  • È gradita, ma non obbligatoria, la conoscenza della lingua francese, almeno a livello medio (B2 del Quadro di riferimento europeo);
  • Infine, tra le soft skills o competenze trasversali richieste, citiamo un'ottima capacità di teamworking, di orientamento al cliente, la capacità di risoluzione dei problemi (problem solving) e anche l' orientamento al risultato.

Se siete interessati, vi informiamo che la candidatura potrà essere inviata solo online: per farlo, cliccate qui. La data di scadenza per l'invio della candidatura è fissata al 14 dicembre 2023.

LEGGI ANCHE>>>Giappone, in modo in cui si smaltisce l'olio da cucina esausto è geniale

Lascia un commento