Striscia, Rajae Bezzaz scopre un improvvisato e triste rifugio dei senzatetto a Milano: "Si riscaldano così"

In un triste, ma intenso, servizio realizzato per Striscia la Notizia, Rajae Bezzaz mostra dove dormirebbero alcuni senzatetto di Milano, e il modo in cui si riscalderebbero per contrastare il freddo.

Nel corso della puntata di ieri sera di Striscia la Notizia, Rajae Bezzaz si è recata di nuovo a Milano, dopo aver ricevuto l'ennesima segnalazione riguardante un luogo dove i senzatetto passerebbero la notte. La celebre inviata del tg satirico ideato da Antonio Ricci conduce, in effetti, una rubrica dedicata ai luoghi occupati dai clochard, finalizzata a mostrare le tremende condizioni in cui si troverebbero alcuni di loro, e per sensibilizzare pubblico e istituzioni su questa situazione.

In particolare, nel servizio realizzato per la puntata di ieri del programma condotto da Roberto Lipari e Sergio Friscia, l'inviata si è recata nei pressi di un sottopasso, non distante dalla Stazione Centrale di Milano. Questo sottopasso è abitualmente percorso dalle automobili e dai motorini, e ogni notte, secondo quanto riportato dall'inviata, decine di clochard dormirebbero sul marciapiede di questo sottopasso. Marciapiede che, sottolineiamo, è separato dalla strada solo da alcuni dissuasori, posti in fila tra la strada e il marciapiede.

Striscia la Notizia: il servizio di Rajae Bezzaz a Milano

"È quasi l'alba, e questa è la situazione in uno dei passaggi stradali che si trova sotto i binari della Stazione Centrale di Milano", ha spiegato Bezzaz. L'inviata ha rivelato, addirittura, che, per riscaldarsi, i senzatetto dormirebbero in questo sottopassaggio per essere riscaldati dai gas di scarico delle auto che passano continuamente. Ogni mattina, verso le 8, questi ultimi si devono svegliare e raccogliere le cose in tutta fretta, perché gli operatori ecologici dell'AMSA di Milano deve occuparsi di pulire i marciapiedi con getti di acqua gelida.

striscia-la-notizia-rajae-milano-materasso-clochard
Un clochard raccoglie un materasso in tutta fretta. (Fonte: Striscia la Notizia - Canale 5 - Mediaset).

"È una cosa che si ripete, ormai, da un anno. La Municipale, alle otto, blocca il sottopassaggio e accade questo spettacolo. Tutte le mattine vengono con gli idranti e li svegliano", ha dichiarato Bezzaz. Intervistando alcuni dei clochard, inoltre, Bezzaz ha scoperto che questi ultimi preferiscono il sottopassaggio ad altri luoghi, perché "fuori rubano tutto". "Qui passa ogni tanto la Polizia a controllare, e siamo in grazia di Dio, così. Bello!", ha detto uno di loro.

"Questi sottopassaggi ferroviari sono, ormai, una residenza fissa di queste persone senza dimora. E lo dico con il dispiacere, perché se la mia città ha questi problemi, vanno risolti!", ha detto un motociclista, che si trovava nei pressi del sottopassaggio. Inoltre, ha aggiunto Bezzaz, questa situazione sarebbe complicata anche per i pedoni, "che, sul marciapiede, devono fare lo slalom fra cartoni, resti di cibo e deiezioni varie!". E, dopo il tramonto, si ricomincia sempre allo stesso modo. Attendiamo aggiornamenti sull'eventuale risoluzione di questa situazione.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, istruttore fitness rivende attrezzature online che non arrivano mai: la scoperta di Chiara Squaglia è assurda

Lascia un commento