Tiktoker va in Nigeria e prenota un hotel a 3€ a notte: "Guardate dove sono finito"

Un tiktoker con la passione per i viaggi si trova in Nigeria e ha trovato un hotel che costa meno di 3€ a notte. Come prevedibile visto il prezzo, i comfort sono quasi del tutto assenti e, in generale, la stanza non è troppo accogliente. Ecco la sua storia.

In Nigeria abitano circa 218 milioni di persone. Questo numero lo rende lo stato più popoloso dell'Africa e il sesto a livello mondiale. La cifra è in costante crescita da decenni: basti pensare che nel 1960 la popolazione ammontava ad 'appena' 60 milioni di persone. In Africa e nel mondo, la Nigeria non è sicuramente conosciuta come un paese a vocazione turistica, sebbene non manchino le attrazioni. Gli amanti degli animali sicuramente apprezzeranno il Parco Nazionale di Yankari: qui si possono vedere da vicino animali come elefanti, ippopotami e leoni, oltre a un alto numero di varietà di uccelli.

Lagos è la capitale della Nigeria ed è una città relativamente moderna.
Lagos è la capitale della Nigeria ed è una città relativamente moderna.

Un altro luogo piuttosto conosciuto è la città Erin-Ijesha, nello stato di Osun, e in particolare le sue cascate. La Nigeria, come tutta l'Africa d'altronde, ha una storia molto diversa da quella europea. Qui i culti religiosi sono numeosi e mischiano elementi delle religioni monoteistiche ad antiche credenze dei popoli nativi, nate ben prima della colonizzazione europea. Un esempio è il bosco sacro di Osun-Osogbo, oppure Zuma Rock, un'enorme formazione rocciosa. A Ife-Ife resistono sculture in bronzo e terracotta, simboli dell'antica mitologia Yoruba.

Va in Nigeria e trova un hotel a 3€ a notte: com'è all'interno

La Nigeria, grazie ai suoi 218 milioni di abitanti, gran parte dei quali giovani, ha un enorme potenziale economico. Non a caso, è stato stimato che da qui al 2050, sarà uno degli undici paesi che contribuiranno maggiormente alla crescita economica mondiale. Nelle grandi città, il benessere generale è in lento e costante aumento, ma nelle aree interne esistono ancora gravi problematiche, sia economiche che sociali. Non a caso, proprio in una zona rurale della Nigeria interna, la città di Yelwa nello stato del Kebbi, un tiktoker ha trovato una stanza che costa 3€ a notte.

@dnzh.travels

PSA - im not complaining and very aware that you get what you pay for! I needed a place to sleep for a few hours on my way through Kebbi and this is what i found. Everyone was super friendly and the bed wasnt too bad! Let me know if you’d sleep here! 🇳🇬📍✨ #nigeria #nigeriantiktok🇳🇬 #nigerian #nigerianfood #naija #naijatiktok #naijafood #lagos #nigeriancomedy #nigeriatiktok #kebbi #hotel #luxuryhotel #cheaptravel #budgettravel #9ja #9jatiktok #9jacomedy #nigerians #hausa #igbo #fula #dnzhtravels

♬ Monkeys Spinning Monkeys - Kevin MacLeod & Kevin The Monkey

Come si può vedere, c'è un'unica luce parecchio fioca. La finestra, in realtà, non si può aprire. Le mura sono di colore grigio e, a quanto pare, non esiste luce in bagno. Così come non esiste una doccia: il tiktoker riempie un secchio con dell'acqua corrente (probabilmente fredda), che gli servirà per lavarsi. Nella descrizione del video, l'autore sostiene che "non si sta lamentando" di tutto ciò, ma solo mostrando cosa si riceve per 3€ in Nigeria. Per sua fortuna, la stanza gli è servita solo per una notte, dal momento che stava raggiungendo in autobus un'altra meta e ha avuto bisogno di fare uno stop di qualche ora. Come spesso capita in Africa, l'accoglienza è stata "molto calorosa" e al di là della stanza definita "simile a una prigione", l'esperienza in hotel è stata positiva.

LEGGI ANCHE: Nigeria, tiktoker mangia le cavallette giganti fritte: "Che sapore hanno"

Lascia un commento