Striscia, la scoperta di Vittorio Brumotti a Padova è sconcertante: "Spacciano a cinquanta metri da..."

Nel corso del servizio realizzato per la puntata di ieri di Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti si è recato a Padova, in Veneto, per far luce su una particolarissima piazza di spaccio. Scoprite perché nell'articolo.

Nel corso della puntata di ieri di Striscia la Notizia, è stato trasmesso anche un servizio di Vittorio Brumotti: il famoso inviato del tg satirico si è recato, in particolare, a Padova. Da tempo, ormai, il conduttore e ciclista italiano, campione della disciplina del bike trial, conduce una rubrica sulle piazze di spaccio d'Italia. Nel servizio trasmesso ieri, l'inviato del programma condotto da Roberto Lipari e Sergio Friscia si è recato nella nota città universitaria veneta, per scoprire una piazza di spaccio situata in un luogo davvero particolare.

"In quella direzione lì abbiamo un fortissimo spaccio", ha detto l'inviato, mostrando la strada dove si pratica questa attività. La particolarità, però, è che dietro di lui, Brumotti ha mostrato l'entrata di un Comando di Polizia Locale. Ebbene sì: secondo quanto spiegato dal celebre inviato, infatti, la piazza di spaccio si troverebbe a soli 50 metri dal Comando, nel pieno centro della città. Proprio per questo motivo, il famoso ciclista ha deciso di cercare di capire quanto difficile fosse la situazione in quel luogo.

Striscia la Notizia: il servizio realizzato da Vittorio Brumotti a Padova

"Lì c'è il palazzo della Polizia Municipale, e di là lo spaccio", ha detto Brumotti, chiedendosi come fosse possibile che nessuno avesse agito per risolvere questo problema. "Un mondo fatto di degrado, di pusher e di acquirenti. Guardate come operano indisturbati, alla luce del sole: ecco il nostro spacciatore che sputa cocaina dalla bocca. C'è addirittura la fila di spacciatori [...] un vero e proprio supermercato della droga, gestito da extracomunitari", ha spiegato Brumotti. A questo punto, l'inviato si è recato presso il Comando della Polizia Locale, facendo notare cosa succede nei pressi della stazione di Polizia.

comando-polizia-municipale-vittorio-brumotti-striscia-la-notizia-padova
Vittorio Brumotti indica il Palazzo della Polizia Municipale di Padova. (Fonte: Striscia la Notizia - Mediaset - Canale 5).

"Dovete chiamare i Carabinieri", hanno risposto, aggiungendo di essere troppo pochi per risolvere la situazione da soli. A questo punto, Brumotti si è recato di persona nella piazza di spaccio, e ha invitato tutti gli spacciatori ad andarsene. "Decine, decine, centinaia di spacciatori sono riusciti a fare questo mucchio di spazzatura: una discarica a cielo aperto", ha spiegato Brumotti. A un certo punto, l'inviato ha anche ricevuto delle minacce da alcuni spacciatori.

La fine del servizio

"Padova, purtroppo, è uno dei centri di smistamento più fiorenti: lo testimoniano le tante operazioni portate a termine negli ultimi anni dalla Guardia di Finanza e dai Carabinieri. E fate molta attenzione: questa cosa fa molto male, perché gli spacciatori, in questo caso, sono dei minorenni, dei bambini", ha spiegato Brumotti, che ha fatto un appello alle Istituzioni per risolvere la questione. Nel frattempo, comunque, alla fine del servizio le Forze dell'Ordine si sono recate presso la piazza di spaccio, e hanno cacciato gli spacciatori: bisogna chiedersi, a questo punto, per quanto tempo la piazza sarà libera, prima che gli spacciatori tornino.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, Rajae Bezzaz scopre un improvvisato e triste rifugio dei senzatetto a Milano: "Si riscaldano così"

Lascia un commento