Va dall'estetista per avere le unghie 'natalizie' e se le ritrova ammuffite: cos'è successo

Una studentessa ha trascorso un periodo decisamente negativo per colpa di una manicure estiva non realizzata come si deve. La ragazza, infatti, pochi giorni dopo aver rimosso lo smalto dalle unghie, se le è ritrovate ammuffite. Sembra incredibile ma è tutto vero.

Anche quest'anno è quasi Natale. Molte donne (e anche alcuni uomini) ci tengono molto alle proprie unghie e a cadenza regolare le dipingono con smalti di vario colore. Alcune vanno oltre e aggiungono anche piccoli disegni e decorazioni. Nel periodo natalizio, il rosso e il verde sono probabilmente i colori più richiesto, per essere in tema con le decorazioni del "momento più magico dell'anno", secondo qualcuno. A questa categoria, l'anno scorso, apparteneva anche Phoebe Sheppard, una ragazza inglese di 19 anni residente a Birmingham.

Un classico esempio di unghie natalizie.
Un classico esempio di unghie natalizie.

Le festività natalizie, per i cristiani cattolici, finiscono in corrispondenza dell'Epifania, o quantomeno il primo lunedì dopo il 6 gennaio. Intorno a quella data, Phoebe ha rimosso la vernice acrilica che l'estetista le aveva applicato e ha fatto una scoperta orrenda: le sue unghie, al naturale, erano 'ammuffite'. Letteralmente. Il verde scuro, infatti, è il tipico colore della muffa. A quanto pare, le era cresciuto un fungo tra la pelle e l'unghia (tutte e dieci), per colpa di alcuni ml di acqua rimasta 'intrappolata'. In un video, la 19enne ha spiegato cosa ha dovuto fare per rimediare al problema.

Ragazza mostra le unghie ammuffite da film horror: come ha risolto il problema

"Non mi facevano male, ma è stato un po' imbarazzante, perché avevano un aspetto strano. Molti amici mi hanno preso in giro, dicendo che si erano ammuffite come frutta". La 19enne è andata in farmacia, dove ha acquistato un siero per i funghi della unghie. Purtroppo, però, il trattamento non ha funzionato e l'unica opzione è stata attendere che crescessero e, lentamente, le macchie sparissero. Ci sono voluti due mesi esatti. "La mia estetista mi ha detto che quelle macchie erano normali, ma su TikTok tutti mi avvertivano che avevo bisogno di guarirle in qualche modo".

@pheebs_elizabeth

Feel so manky 😂 #fyp #trending #viral #nails #infill #fungalinfection

♬ stanky ahhh - Drippy

Per sua fortuna, era solo acqua. "Quando l'acrilico non è perfettamente sigillato sulle unghie ed entra dell'umidità. Vi consiglierei di evitare di riempire le unghie per due volte consecutive. Dovete farle respirare, in modo che non rimanga intrappolata l'umidità. A volte succede su una o al massimo due, ma non è normale che a me sia capitato su tutte e dieci le dita", ha dichiarato. In fin dei conti, era solo acqua. Per quanto antiestetico, non sono emersi problemi di salute. Molti, però, sono convinti che la colpa sia della sua estetista. "Questo è un segnale dell'universo: cambiala".

LEGGI ANCHE: Ragazzo impara a dipingere le unghie per la fidanzata: "È diventato bravissimo"

Lascia un commento