Spende 50 milioni di euro per il 'matrimonio del secolo', pochi giorni dopo rischia l'ergastolo: cos'è successo

Un uomo ha speso 50 milioni di euro per il suo matrimonio, che la stampa ha definito "del secolo". Pochi giorni dopo, è finito in galera e potrebbe rimanerci fino all'ultimo dei suoi giorni. Nel giro di pochi giorni, la sua vita è cambiata radicalmente.

Nella saggezza popolare, il matrimonio dovrebbe essere il giorno più bello nella vita di una persona. Probabilmente è davvero così: in poche ore si celebra l'amore e si festeggia con amici e parenti, nella spensieratezza e la gioia. Molte coppie risparmiano nei mesi precedenti all'evento, in modo da essere in grado di non badare a spese per il ricevimento. I veri ricchi, in questi casi, spendono cifre fuori dal mondo nel vero senso della parola. A questa categoria appartengono Jacob LaGrone e la sua (ex?) moglie Madelaine Brockway. Lo scorso novembre, i due hanno organizzato quello che qualcuno ha definito 'il matrimonio del secolo'.

@loganmmorris

Celebrating @Madelaine Brockway LaGrone & Jacob was a dream 🤍#takemetoparis

♬ Real Love Baby - Father John Misty

Che non sia stato un matrimonio come gli altri è chiaro già dalla durata: cinque giorni di fila. L'evento si è svolto tra Parigi e Versailles e una delle tante ciliegine sulla torta nuziale è stata l'esibizione privata dei Maroon 5. Non certo un cantante neomelodico, con tutto il rispetto. Secondo la stampa estera, la spesa totale ammonterebbe a 56 milioni di dollari, dunque circa 50 milioni di euro al cambio attuale. Tutto sembrava andare per il verso giusto fino a quando, pochi giorni fa, lo sposo è stato arrestato. La polizia si è mossa giusto il tempo: la coppia, poche ore più tardi, sarebbe partita per il viaggio di nozze, per il quale - chiaramente - non avrebbe badato a spese.

Arrestato pochi giorni dopo il 'matrimonio del secolo'

Il 29enne Jacob LaGrone, qualche mese prima, aveva sparato ad alcuni agenti di polizia. Lo scorso marzo, infatti, dallo stato del Texas, qualcuno aveva chiamato il numero unico delle emergenze per segnalare una situazione di "disordine" nell'appartamento di fianco al suo. In quella circostanza, Jacob ha sparato a un poliziotto, ferendolo gravemente. Non è chiaro perché la giustizia si sia mossa otto mesi dopo l'evento, ma una cosa è certa: sparare a un poliziotto e causargli danni permanenti è un'azione che, negli Stati Uniti, talvolta viene punito con l'ergastolo. Tecnicamente, si chiama "first-degree felony" ed è uno dei reati più gravi per l'ordinamento americano.

Jacob LaGrone, in una foto segnaletica scattata poche ore dopo il suo arresto.
Jacob LaGrone, in una foto segnaletica scattata poche ore dopo il suo arresto.

Stando a quanto trapela dai media americani, al 29enne è stato offerto un patteggiamento. Se dovesse dichiararsi colpevole, la pena sarà di 25 anni in carcere. Insomma, nelle migliore delle ipotesi rimarrà dietro le sbarre fino ai 54 anni. Sua moglie Madelaine ha deciso di non apparire davanti ai giudici nel giorno della prima parte del processo (il 30 novembre). La donna ha rimosso il suo profilo TikTok, dove aveva pubblicato i discussi video del matrimonio del secolo e ha reso privato il suo profilo Instagram.

LEGGI ANCHE: 40enne scopre che il fidanzato la tradiva durante la proposta di matrimonio: ecco come

Lascia un commento