Europei di Nuoto in vasca corta, record storico per l'Italia: non succedeva da trent'anni

L'Italia continua a trionfare ai Campionati Europei di Nuoto in vasca corta, e recentemente ha raggiunto un risultato che non raggiungeva dalla prima edizione di questa competizione: ecco di cosa si tratta.

Il 5 dicembre 2023 è stata inaugurata la ventiseiesima edizione dei Campionati europei di nuoto in vasca corta. Questa competizione, che inizialmente era chiamata "Campionati europei di nuoto sprint", è dedicata alle gare di Nuoto nelle vasche della lunghezza di 25 metri. Questi Campionati si tengono dal 1991. Fino al 2013, la competizione è stata quasi sempre annuale. Dal 2015, invece, questa competizione si tiene ogni due anni. L'ultima competizione si era tenuta, infatti, all'Aquatics Palace di Kazan, in Russia, nel 2021.

In questo momento, i Campionati europei di Nuoto in vasca corta si tengono all'Olympic Complex di Otopeni, in Romania, e continueranno sino a domenica, 10 dicembre 2023. Si sono già tenute diverse gare e, per ora, l'Italia è nella top 5 del medagliere generale dei Campionati. Con 8 medaglie, di cui una medaglia d'oro, sei medaglie d'argento e una medaglia di bronzo, l'Italia si trova, infatti, in quinta posizione nella classifica generale delle nazioni.

Campionati Europei di Nuoto in vasca corta: grande successo per l'Italia femminile, cosa è successo

Nei podi di una buona parte delle gare finali disputatesi nel corso della competizione, infatti, c'è uno sportivo italiano o una sportiva italiana. Oltre alla fantastica medaglia d'oro ottenuta dalla staffetta maschile dei 4x50 misti, formata da Lorenzo Mora, Nicolò Martinenghi, Thomas Ceccon e Lorenzo Zazzeri, infatti, c'è anche una medaglia d'argento nella staffetta maschile dei 4x50 stile libero, e diverse altre medaglie d'argento ottenute nelle varie competizioni in singolare, maschile e femminile. A proposito delle gare femminili, inoltre, poco fa è stato raggiunto un risultato a dir poco incredibile.

italia-campionati-europei-nuoto-vasca-corta-successo-mista
L'ItaliaTeam festeggia la vittoria della staffetta femminile 4x50 misti. (Fonte: Twitter - X - ItaliaTeam).

Un risultato storico, a dir la verità: con l'argento di Costanza Cocconcelli, Benedetta Pilato, Silvia Di Pietro e Jasmine Nocentini nella gara della staffetta dei 4x50 misti, infatti, è stato raggiunto un risultato che l'Italia non vedeva dalla prima edizione dei Campionati europei di Nuoto in vasca corta, più di 30 anni fa. Per la prima volta in 32 anni, infatti, sia le atlete della staffetta 4x50 stile libero che 4x50 misti hanno, infatti, vinto una medaglia d'argento. Era successa la stessa cosa nel 1991, in Germania.

Era, invece, dai Campionati europei di Nuoto in vasca corta di Netanya, tenutisi nel 2015, che le atlete azzurre non arrivavano sul podio di entrambe le staffette femminili. In quell'anno, infatti, l'Italia ha vinto la medaglia d'oro nella 4x50 m stile libero femminile e la medaglia di bronzo nei misti. Insomma, questi risultati dimostrano che il nostro Paese è in prima fila anche nelle gare di nuoto: complimenti a tutte e a tutti gli Azzurri!

LEGGI ANCHE>>>Sci alpino, Sofia Goggia torna a trionfare dopo anni: quello che ha fatto è incredibile

Lascia un commento