Coreani provano snack italiani (e il pane carasau!): le loro reazioni

Due ragazzi coreani hanno provato alcuni snack italiani dolci molto famosi, con un simpatico extra: il pane carasau. Come avranno reagito davanti a quelle che, per milioni di italiani, sono semplicemente le 'merendine'?

L'esperienza ce lo insegna: quanto più ci allontaniamo dal bacino mediterraneo, tanto più la cucina locale sarà diversa e ricca di sorprese. Gli italiani vantano quello che, secondo gli stranieri, è il cibo più buono al mondo e, pertanto, sono legittmati a essere esigenti. Una cucina che in molti trovano interessante è quella della Corea del Sud. Essendo una nazione lontana geograficamente e culturalmente dall'Italia, è inevitabile che i sapori siano diversi. L'esempio perfetto è il kimchi, un piatto coreano amatissimo in loco e all'estero: si tratta di verdure fermentate e olio piccante.

Kimchi, uno dei piatti tipici coreani.
Kimchi, uno dei piatti tipici coreani.

In generale, gli ingredienti base della cucina coreana sono piuttosto diversi da quelli nostrani. Un altro esempio è la patata dolce, amatissima dai coreani, che la usano come ingrediente per numerosi snack, ma poco diffusa in Italia. Per quanto da noi il peperoncino non venga disprezzato, in Corea c'è una vera e propria ossessione per il piccante, sotto forma anche di wasabi. I gusti vengono percepiti differentemente tra i due paesi. Per dimostrarlo, i noti YouTuber 'Seoul Mafia' hanno fornito alcuni snack dolci a due ragazzi coreani, per registrare la loro reazionne in tempo reale.

Coreani assaggiano snack italiani

Suddetto format è molto diffuso sui social. Alcuni video mostrano perfino persone appartenenti a tribù isolate che vivono nella natura selvaggia assaggiare per la prima volta cibi ultra processati. Nel caso dei ragazzi coreani, la differenza sta nella percezione dei cibi zuccherati. Alcuni prodotti non sono italiani, ma sono certamente diffusi nel nostro paese come snack/merende. Si parte dai famosi piccoli confetti colorati ripieni di cioccolato a prodotti da forno di noti marchi. In mezzo, una perla: il pane carasau. Essendo residenti in Corea del Sud, si tratta di cibo che è stato spedito (il pane non è freschissimo). Ecco le reazioni di due giovani coreani ai cibi che i loro coetanei italiani mangiano quando hanno voglia di dolce:

@seoul_mafia

Coreani VS Pane Carasau 🤣 la prossima estate se vedete più coreani in costa smeralda sapete perchè 😂 #perte #seoulmafia

♬ suono originale - Marco - Marco

Va detto: alcune affermazioni suonano strane. "Non mi piacciono le carote, adoro i pop corn", oppure: "I biscotti a Nutella non sono dolci" sono frasi degne di nota. I sardi non hanno gradito il 5 al pane carasau del primo recensore, mentre hanno apprezzato l'accostamento suggerito con la birra da parte del secondo. Insomma, è sempre interessante sapere persone diverse cosa pensino delle nostre abitudini alimentari. Soprattutto quando a parlare è qualcuno nato e cresciuto in un angolo del pianeta lontano dal nostro, dove l'alimentazione di base presenta enormi differenze da quella italiana.

LEGGI ANCHE: Corea del Sud, tiktoker italiana mostra le stranezze di un albergo: "Se scoppia un incendio, è un problema"

Lascia un commento