Uova, molti lotti ritirati dai supermercati: è rischio salmonella

Il Ministero della Salute ha reso noto il richiamo per rischio microbiologico di numerosi lotti di uova dai supermercati: è stato segnalato il rischio della contaminazione da salmonella. Per scoprire tutti i dettagli, leggete il nostro articolo.

È stato recentemente annunciato il richiamo di diversi lotti di uova dai supermercati. Il Ministero della Salute, in particolare, ha annunciato il ritiro dei lotti di uova per un rischio microbiologico. Si parla di rischio microbiologico ogni qual volta si segnala la possibile contaminazione di un prodotto di natura alimentare da parte di un batterio, un virus o un altro agente patogeno. Tra gli altri possibili rischi, per i quali può essere annunciato il richiamo di un lotto di prodotti di natura alimentare, citiamo anche il rischio fisico, il rischio chimico e il rischio della presenza di allergeni.

Tutti i modelli di richiamo di tutti i lotti di uova ritirati riportano la stessa causa, e cioè la possibile presenza di salmonella. La salmonella è un genere di batteri, responsabile dell'insorgere della salmonellosi. Quest'ultima è una patologia che, solitamente, si manifesta con sintomi prettamente gastrointestinali, simili ad altre malattie del genere. Può provocare, in particolare, l'insorgere di diarree, di vomito, nausea e febbre. In alcuni casi, per fortuna rari, la salmonella può portare anche all'insorgere di altre pericolose infezioni, come le meningiti. Questo batterio si trova, solitamente, nella carne cruda, nei derivati della carne come le uova o il formaggio e nella frutta.

Uova: tutti i dettagli sui richiami per il rischio della contaminazione da salmonella

Il primo prodotto di cui parliamo sono le uova fresche allevate all'aperto, a marchio Avicola Valle Santa. Il nome o la ragione sociale dell'OSA - Operatore del Settore Alimentare a nome del quale questo prodotto è commercializzato è il seguente: "Azienda Agricola BR - Società Semplice Agricola". Il marchio di identificazione dello stabilimento / del produttore è IT R397YCE, mentre il nome del produttore è "Azienda Agricola BR - Società Semplice Agricola". Lo stabilimento è sito in via del Monumento SNC 02043, a Contigliano, in provincia di Rieti. I numeri di identificazione dei lotti ritirati sono i seguenti: A202311 (Scadenza: 18/12/2023), A222311 (Scadenza: 20/12/2023), A242311 (Scadenza: 22/12/2023), A212311 (Scadenza: 19/12/2023), A232311 (Scadenza: 21/12/2023) e A262311 (Scadenza: 24/12/2023). Il peso dell'unità di vendita minimo garantito è di 330 grammi netti.

uova-avicola-valle-santa-lotti-ritirati-ministero
Il modello di richiamo dei lotti di uova a marchio Avicola Valle Santa. (Fonte: Ministero della Salute).

Per quanto riguarda l'altro prodotto richiamato, si tratta delle Uova fresche da allevamento a Terra a marchio Fiordovo. Il nome o la ragione sociale dell'OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Fattorie Roberti S.r.l., mentre il numero del lotto di produzione è BA 820-2 MR. Il marchio di identificazione dello stabilimento / del produttore è 6 CD Terra Rapallo, mentre il nome del produttore è Fattorie Roberti SRL. Lo stabilimento è sito a Bedizzole, in provincia di Brescia, e le uova sono vendute in confezioni da sei unità. Le date di scadenza dei lotti ritirati sono le seguenti: 12 e 13 dicembre 2023.

uova-fresche-lotti-ritirati-fiordovo
Il modello di richiamo delle uova a marchio Fiordovo.

In entrambi i casi, si sottolinea che i richiami sono a rischio precauzionale, per la possibile presenza della Salmonella. Gli operatori invitano i consumatori a non consumare i prodotti e a riportarli presso il punto vendita.

LEGGI ANCHE>>>Carne e salumi, numerosi lotti ritirati dai supermercati: i dettagli sull'allarme

Lascia un commento