Trascorre 12 ore in aeroporto, poi perde l'aereo per 2 minuti: com'è stato possibile

Una ragazza ha raccontato la sua esperienza a tratti surreale: pur avendo trascorso 12 ore in aeroporto, è riuscita a perdere l'aereo per due minuti. In un video TikTok in cui piange a dirotto, ha spiegato (in parte) com'è stato possibile.

Quanto più spesso si viaggia, tanto più aumenta il rischio di perdere un aereo. A volte c'entra il trasporto pubblico: l'autobus, il taxi o la metropolitana dal centro città all'aeroporto possono fare ritardo e scombussolare i piani. Altre volte c'entra la leggerezza: si fanno male i calcoli e, anche se i mezzi sono puntuali, si arriva troppo tardi sul posto. Gli aerei possono sicuramente fare ritardo (come treni e autobus), ma dal momento che negli aeroporti le misure di sicurezza sono molto stringenti, è difficile che lo staff faccia un'eccezione e permetta ai ritardatari di superare il gate.

In aeroporto, la puntualità è fondamentale. Quando il gate chiude, non c'è modo di entrare, anche se l'aereo parte 20 minuti dopo.
In aeroporto, la puntualità è fondamentale. Quando il gate chiude, non c'è modo di entrare, anche se l'aereo parte 20 minuti dopo.

Questo è quanto successo a @danivaldesokk, una ballerina spagnola, che sostiene di aver trascorso dodici ore all'aeroporto di Barcellona 'El Prat', per riuscire nell'impresa di perdere il suo aereo per due minuti di ritardo. La ragazza, come prevedibile, ha avuto una vera e propria crisi di pianto dopo aver scoperto che non c'era nulla da fare: dopo dodici ore di attesa, aveva perso il volo e anche i soldi. Già, perché quello era l'ultimo volo della giornata diretto a Barcellona e, pertanto, l'unica opzione era spendere dei soldi per un hotel, per poi prendere un aereo il mattino seguente.

Aspetta 12 ore in aeroporto, poi perde l'aereo per due minuti: cosa è successo

"Ci credete a quello che mi è appena successo?", inizia così il video sfogo su TikTok, che ha raggiunto già un milione di visualizzazioni. "La porta d'imbarco chiudeva alle 20:10. Io sono arrivata alle 20:12 e non mi hanno fatto entrare. Sono qui dalle 9:30 del mattino, aspettando quest'aereo che parte alle 8:30 della sera". Una donna che ha assistito alla scena le ha suggerito di insistere con lo staff aeroportuale e di chiedere di entrare: "No, non è il caso. Ho perso l'aereo, basta. Chiedevo solo un po' di comprensione, ma non l'ho ricevuta". Ecco il video in spagnolo in cui la ballerina racconta cosa le è accaduto:

@danivaldesokk

#mepasoconvueling #mismotivosvueling #vueling #vuelingespaña #empleados #mequedeafuera

♬ sonido original - Danivaldesokk

"Quest'addetta alla sicurezza avrebbe potuto fare un'eccezione, ma niente: devo rimanere qui a Barcellona per la notte". Nei commenti, la ragazza ha spiegato che, semplicemente, si è distratta, ha camminato per l'aeroporto per far passare più in fretta il tempo e non si è accorta che era l'ora di imbarcarsi. Alle 20:12 è arrivata al suo gate, ma Vueling è stata fiscale: alle 20:10, come da avviso, ha chiuso e non ha permesso a nessuno di salire. Molti si chiedono come sia possibile che, dopo 12 ore di attesa in aeroporto, qualcuno riesca a perdere il volo. "Mi sono resa conto di aver fatto un po' di ritardo, ma speravo che facessero un'eccezione", ha spiegato a chi le chiedeva chiarimenti. Insomma, la colpa è solo sua: la compagnia aerea non ha fatto altro che seguire un protocollo.

LEGGI ANCHE: Viene fermato all'aeroporto per colpa di un regalo di Natale: "Mia nonna mi aveva detto di non aprirlo"

Lascia un commento