Un intero hotel è stato 'spostato' usando 700 saponette: dove è successo

Si può spostare un hotel usando delle saponette La risposta è sì. Un video è diventato virale sui social e mostra come quello che in teoria è un immobile si muove lentamente, con l'ausilio di un oggetto insolito.

In Italia e nel mondo esistono centinaia di migliaia di costruzioni abbandonate. Vecchi hotel, vecchi cinema, vecchie case, spesso rimangono chiusi per decenni, diventando vittima degli agenti atmosferici e talvolta di atti di vandalismo. A lungo andare - soprattutto se i materiali sono vecchi o scadenti - la struttura si sgretolerà del tutto, se nessuno ci metterà le mani. Non è un caso che le costruzioni abbandonate, a un certo punto, vengano demolite, in modo da liberare spazio utile, che eventualmente verrà 'riempito' di nuovo.

Una casa abbandonata, lentamente, viene 'inghiottita' dalla natura. Foto stock
Una casa abbandonata, lentamente, viene 'inghiottita' dalla natura. Foto stock

Questo, però, di noema succede quando l'immobile in questione non ha alcun valore storico. Più rari sono invece i casi in cui costruzioni storiche, come chiese o ville lussuose, vengono abbandonate al loro destino. Buttarle giù è un peccato e, non a caso, alcune di queste vengono salvate in extremis. È esattamente questo il caso di un vecchio hotel che si trova nella città di Halifax, in Nova Scotia, stato del Canada. La nazione non è famosa per la presenza massiccia di reperti antichi e, pertanto, anche uno costruito nel 1826 è considerato 'storico'. L'Elmwood Hotel, in passato, è stato un prestigioso hotel canadese in stile vittoriano.

Un hotel in Canada è stato spostato grazie a 700 saponette

La fine dei suoi giorni sembrava essere arrivata nel 2018, quando il comune era pronto a demolirlo con l'iconica 'wrecking ball' (palla da demolizione). A quel punto, però, l'azienda 'Galaxy Properties' ha deciso di acquistarlo, per evitare l'abbattimento e poi 'trasferirlo' in un'alta località, affiancandolo a un complesso di appartamenti già esistente. La sfida, però, non era da poco: è stato stimato che l'albergo 'pesi' 220 tonnellate. Dato che il terreno serviva per un'altra costruzione... bisognava spostarlo in qualche modo, senza abbatterlo. Un team di operai della 'S Rushton Constuction' ha accettato senza esitare questo compito e, pochi giorni fa, ha pubblicato un video della piccola grande impresa sui propri canali social:

Un metodo tutt'altro che convenzionale, ma sicuramente efficace, per spostare un intero edificio. L'equipaggio ha utilizzato circa 700 saponette 'Ivory', due grandi escavatori e un carro attrezzi, per spostare l'edificio di 220 tonnellate. Su quel suolo, infatti, ne sorgerà uno nuovo. Successivamente l'hotel in stile vittoriano verrà spostato verso Barrington Street e, infine, verso il luogo dove, forse, rimarrà per sempre. Grazie al sapone, le fondamenta hanno potuto 'scivolare' con facilità all'indietro di nove metri, anche con l'aiuto di due mezzi da lavoro.

LEGGI ANCHE: Entra da solo in un ospedale abbandonato, quello che trova all'interno è da brividi

Lascia un commento