Ristoranti, non fate mai questo errore nei locali americani: si spende una fortuna

Attenzione a questo errore, da non commettere mai nei ristoranti americani: è un errore di traduzione, che sembra innocuo ma che vi potrebbe anche far spendere una fortuna!

Secondo i dati pubblicati dal sito Zippia, ci sono quasi 750.000 ristoranti negli Stati Uniti. Si prevede, altresì, che, entro la fine di quest'anno, saranno impiegati circa 15 milioni e mezzo di cittadini nel settore della ristorazione statunitense. Questi dati dimostrano quanto sia esteso e importante il settore della ristorazione nel Paese a stelle e strisce. Lo è da un punto di vista economico e professionale, così come dal punto di vista culinario. Questo indica, infatti, quanto la cultura del cibo sia radicata negli Stati Uniti, e quanto sia importante per i suoi abitanti.

Il popolo statunitense è caratterizzato da una mescolanza di culture e nazionalità diverse: le metropoli a stelle e strisce, e New York in primis, sono considerate, in effetti, dei luoghi dove si è verificato veramente un melting pot tra culture diverse, e che ne ha generata una nuova. Anche nella cucina degli Stati Uniti si vede tutto questo: non esiste, infatti, una tradizione culinaria statunitense, ma ce ne sono diverse, e tutte influenzate da altre tradizioni. Ci sono, addirittura, delle tradizioni culinarie nate dalla fusione di cucine diverse: c'è, ad esempio, la cucina italoamericana, così come la cucina 'tex-mex', e cioè texana e messicana.

Ristoranti americani: non commettete mai questo errore quando ordinate l'acqua nei locali

Come in tutte le destinazioni turistiche, nelle grandi metropoli statunitensi ci sono tantissimi ristoranti dedicati proprio ai turisti. Ristoranti di vario tipo, e che propongono vari menu, ma in tutti questi ristoranti si può compiere un errore. Un errore di traduzione che, per quanto possa sembrare innocuo, può costringerci a spendere una fortuna. Questo errore riguarda l'acqua, e a parlarne è stato Massimiliano Dona. L'esperto di tutela dei consumatori e presidente dell'Unione Nazionale Consumatori ha avvertito i suoi follower di non chiedere mai la 'Still Water' al ristorante.

La traduzione di 'still water' è acqua liscia, o acqua naturale. E, per questo, molti turisti potrebbero utilizzare la traduzione letterale per chiedere l'acqua naturale, quando si ordina al ristorante. In effetti, i camerieri ci porteranno proprio l'acqua naturale. E allora qual è il problema? Ebbene: chiedendo la 'still water' si fa riferimento alle bottiglie di acqua naturale confezionate, e non all'acqua di rubinetto del ristorante. Le bottiglie di acqua naturale, nei ristoranti statunitensi, possono essere anche molto costose: pensate che Dona ha dovuto pagare ben 9 dollari per l'acqua. Dicendo 'tap water', invece, chiederete sempre l'acqua naturale, ma di rubinetto. E questa costa molto di meno, e può essere anche completamente gratuita! Attenzione a non commettere questo errore, dunque!

ristoranti-americani-errore-rappresentazione-grafica
L'interno di un ristorante americano. (Immagine realizzata mediante l'Intelligenza Artificiale).

LEGGI ANCHE>>>Dà una mancia 'generosa' al fattorino, ma lui gli lascia un biglietto pieno di insulti: cos'è successo

Lascia un commento