Ritrova il cellulare di un turista e lui lo ricompensa così: la storia diventa virale

Un autista è diventato milionario per il solo fatto di aver restituito un cellulare smarrito da un turista, che gli ha dato un generosa ricompensa. In questa storia a lieto fine c'entra molto la fortuna, oltre a un'abbondante dose di caparbietà.

Di questi tempi, perdere il proprio cellulare può causare sensazioni di ansia e panico totale. Oltre al valore commerciale (molti possiedono modelli che costano dai 700 ai 1000€), c'entra tanto altro. Sui nostri smartphone custodiamo messaggi e foto importanti, ma anche tanti segreti. Quelli più moderni hanno degli strumenti utili proprio in caso di smarrimento, che permettono di rintracciarlo e, se troppo lontano, di bloccare qualsiasi funzione. La cattiva notizia è che gli esperti di informatica, dopo qualche ora davanti al PC, riescono a resettare interamente il dispositivo e renderlo impossibile da rintracciare.

Sul nostro cellulare sono custoditi ricordi e segreti, che preferiremmo non mostrare a nessuno.
Sul nostro cellulare sono custoditi ricordi e segreti, che preferiremmo non mostrare a nessuno.

Molte persone, inoltre, lavorano - letteralmente - con il cellulare. I content creator, infatti, girano molti dei loro video con telecamere professionali, ma per i contenuti social (dai quali possono guadagnare) si affidano a smartphone di fascia alta, che svolgono alla perfezione il lavoro. Ecco perché perderlo è un vero e proprio dramma. La situazione si fa più complessa quando ciò accade in un luogo totalmente sconosciuto, lontano da casa. Di recente, un turista americano ha perso il suo iPhone sull'isola di Bali, in Indonesia, dove si trovava in vacanza con degli amici.

Trova il cellulare di un turista e lui lo ricompensa con un sacco di soldi

Un utente di TikTok, Archie Devey, ha pubblicato un video in cui spiega che un amico ha perso il suo cellulare a Bali e, per questo, di aver chiesto ad alcune persone del posto di aiutarlo a ritrovarlo. Il fatto è successo su una delle tante spiagge dell'isola indonesiana. Ancora più curioso che la ricerca sia avvenuta di notte, quando l'assenza della luce solare rende il tutto ancor più complicato. Nonostante le difficoltà, alcuni autisti di GoJek trovano lo smartphone e glielo restituiscono. GoJek è un'app presente su moltissimi smartphone esistenti in Indonesia, usata prenotare taxi, sia auto che scooter, perfetti per districarsi nel traffico di Bali.

@archie.davey

When GoJet becomes go find! wholseome experience #bali #millionaire #fyp #thailand #traveltok #britabroad #canguu #travel

♬ original sound - Archie

Il video ha già raggiunto 1.7 milioni di visualizzazioni e mostra come diversi autisti di GoJek collaborino alla ricerca del cellulare del turista straniero. La ricompensa è di 2 milioni di Rupie Indonesiane: al cambio attuale equivalenti a 117€. Molti, però, fanno notare che per un fattorino indonesiano, 117€ siano un guadagno enorme. Non a caso, un utente indonesiano scrive: "Per un americano, 140 dollari non sono niente di che, ma per un indonesiano, 2 milioni di rupie sono un sacco di soldi. Grazie". Il proprietario dà le banconote all'uomo che, tra tutti, ha trovato il cellulare. Non è da escludere che dividerà equamente quei soldi con chi l'ha aiutato o farà loro un piccolo regalo.

LEGGI ANCHE: Lascia il suo paese e il suo lavoro per amore: oggi vive nella foresta senza acqua potabile

Lascia un commento