"Ho quasi 40 anni e la mia vita è vuota e insignificante: mi pento di una scelta"

Una donna di circa 40 anni sostiene di avere una vita "vuota e insignificante". Gran parte delle cause sono da attribuire a una singola, specifica decisione presa diversi anni fa, che ora la fa pentire.

A un certo punto della vita, è piuttosto normale avere dei rimpianti e pentirsi di una decisione presa in passato. Molte persone, passati i trent'anni, pensano che i tatuaggi (soprattutto se tanti e/o ben visibili) fatti in gioventù abbiano perso significato e siano principalmente un fastidio. Ema Stokholma e Stefano De Martino - per citare due VIP - hanno rilasciato dichiarazioni del genere, che consigliamo di leggere agli indecisi. Esistono, però, rimpianti ben diversi dai tatuaggi. Uno di questi è non aver avuto figli.

Melissa Persling è una donna di quasi 40 anni che si pente di non aver avuto figli.
Melissa Persling è una donna di quasi 40 anni che si pente di non aver avuto figli.

Melissa Persling è una donna americana, prossima ai 40 anni, che ha pubblicato un video sfogo diventato virale sui social. Il succo del discorso è che si pente di non aver messo su famiglia, per concentrarsi sulla propria carriera. Nel racconto, spiega che da 'ragazzina' si era innamorata di un suo coetaneo, che ha deciso di sposare a 22 anni. Otto anni più tardi, la coppia si è lasciata. Il motivo? "Volevamo due cose diverse. Lui cercava la famiglia tradizionale con i figli, io volevo essere indipendente ed eccellente sul lavoro", ha dichiarato a Business Insider.

Una donna di 40 anni si pente di non aver avuto figli

Melissa ha 38 anni e ne compirà 39 a inizio 2024. A un passo dalla 'cifra tonda', per sua stessa ammissione: "La mia vita inizia a essere vuota e direi anche senza senso. Sono arrivata a questo punto per capire che quella che volevo venti anni fa non è una vita che mi porta felicità. Mi sento tradita dal femminismo". Poi precisa: "Non voglio dare la colpa al movimento femminista, perché quello che ho fatto finora è stato per volere mio, per scelta mia. Ma mi hanno bombardato la mente con questa storia che le donne possono fare tutto e che non hanno alcun bisogno degli uomini. Vorrei tornare indietro e spiegare agli insegnanti e ai mental coach che in realtà no, non tutte siamo in grado di cavarcela da sole".

Ora Melissa ammette di essere "terrorizzata" di "aver perso l'opportunità" di fare un figlio e crescere una famiglia tutta sua. Non solo: dopo che i suoi sfoghi sui social sono diventati virali, molte persone la stanno attaccando e prendendo in giro. Alcuni le hanno dato della "stupida femminista" e altri hanno ridicolizzato il suo sfogo. Altri ancora l'hanno rassicurata, facendole notre che è ancora in tempo per avere una famiglia. "Molte donne diventano madri dopo i 40 anni. Se sei single, puoi sempre adottare". Un altro utente ha ribadito l'ovvio: "Lo sapevi che puoi essere femminista e contemporaneamente avere figli? L'una non esclude l'altra"

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Instablog9jaC (@instablog9jac)

LEGGI ANCHE: Madre chiede 200€ a testa ai familiari per il Cenone di Natale: "Ecco perché lo faccio"

Lascia un commento