Striscia, lo sconcertante servizio di Stefania Petyx sulla movida a Palermo: "È successo anche questo"

Per Striscia la Notizia, Stefania Petyx è tornata a Palermo per indagare sulla 'malamovida', come battezzata dalla stessa giornalista. Ecco cosa ha scoperto.

Già da tempo, ormai, la giornalista siciliana Stefania Petyx conduce un'inchiesta sulla movida a Palermo, e sui problemi collegati alla parte più negativa della vita notturna del capoluogo siciliano. Per 'Striscia la Notizia', l'inviata ha dedicato già diversi servizi su questo argomento, ma quello di ieri è tra i più intensi e, tristemente, scioccanti. Questo perché Stefania Petyx è tornata a parlare di vita notturna a Palermo, pochi mesi dopo che si è verificato un fatto di cronaca a dir poco sconvolgente.

Parliamo dello stupro di una ragazza diciannovenne, da parte di un branco di ragazzi, avvenuto al mercato della Vucciria. "Un luogo senza regole", l'ha definito Petyx. Ed è per questo motivo che, tre mesi dopo lo stupro, la giornalista siciliana ha inviato di nuovo un gancio, per scoprire cosa succedesse nel mercato della Vucciria di sera. La collaboratrice della giornalista si è finta minorenne e già ubriaca. E, nonostante le Forze dell'Ordine svolgessero dei controlli in quella zona, le persone incontrate dal gancio della giornalista siciliana hanno continuato a servirle fiumi di alcool.

Striscia la Notizia: il servizio sconvolgente di Stefania Petyx

Ma non è finita qui. A un certo punto, come si vede nel video mostrato dalla giornalista, questi uomini hanno portato la collaboratrice di Petyx in un vicolo, dicendole di volerla 'portare a casa'. "Non voglio essere toccata", ha detto la donna. Alle richieste di aiuto, gli agenti delle Forze dell'Ordine avrebbero risposto così: "La ragazza è sola qua, o con voi? Guardi, noi siamo qui per fare altre servizi, e la ragazza, partiamo dal presupposto che ha voluto bere fino a questo punto qua per volontà sua". Fortunatamente, però, la donna è stata aiutata, e i controlli delle Forze dell'Ordine in quella zona si sono intensificati.

striscia-la-notizia-stefania-petyx-palermo-sparatoria
Il momento della sparatoria, nel centro di Palermo. (Fonte: Striscia la Notizia - Mediaset - Canale 5).

"Le Forze dell'Ordine presidiano di notte, con una certa regolarità, lo storico mercato", ha detto Petyx. Una buona notizia, dunque? Sicuramente, però questo non ha evitato l'insorgere di una maxi-rissa qualche settimana fa, nella vicina piazza Sant'Anna. Successivamente, nel mercato della Vucciria, degli agenti sono stati aggrediti. Ma la cosa più incredibile è accaduta qualche giorno dopo, al centro di Palermo, vicino al teatro Politeama. "Si è arrivati persino a una sparatoria tra la folla", ha dichiarato Petyx. Nel video, di cui abbiamo riportato un frame qui sopra, si sentono chiaramente degli spari, e le parole delle persone incredule. Esatto: è successo addirittura questo.

"In questi mesi abbiamo continuato a tenere monitorata la situazione, e nonostante le Forze dell'Ordine si siano impegnate, la vendita abusiva di alcool e lo spaccio di droga sono proseguiti indisturbati", ha aggiunto Petyx. Insomma, la 'malamovida' è fin troppo diffusa, per essere fermata dai soli agenti di Polizia Municipale. Per questo, Petyx ha chiesto maggiori controlli dalla Prefettura di Palermo. Attendiamo aggiornamenti sulla risposta della Prefettura.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, a Salerno c'è un centro estetico in una scuola? La sconvolgente inchiesta di Luca Abete

Lascia un commento