Striscia, "Un pallino colorato indica che il cellulare è a rischio": Marco Camisani Calzolari svela cosa c'è di vero

Quante volte, leggendo notizie e voci sui recenti sviluppi della tecnologia, vi sarete chiesti se quanto avete letto è vero o falso? Marco Camisani Calzolari, inviato di Striscia la Notizia, ha commentato le ultime news e ha rivelato quali sono vere e quali, invece, sono false. 

Tra gli inviati più amati di 'Striscia la Notizia', c'è sicuramente Marco Camisani Calzolari. L'esperto di comunicazione e marketing digitale realizza, sin dal 2017, servizi molto interessanti per il tg satirico ideato da Antonio Ricci, in cui parla dei temi più rilevanti del mondo della tecnologia e del digitale. Il consulente digitale del programma di Canale 5 è diventato, negli anni, un punto di riferimento e una guida per il pubblico di 'Striscia'.

Nelle ultime settimane, l'esperto di comunicazione digitale ha dato il via a una rubrica dedicata alle ultime notizie sul mondo del web e, in generale, della tecnologia. In particolare, l'inviato del programma satirico ha l'obiettivo di rivelare quali curiosità sul mondo della tecnologia sono vere, per quanto possano sembrare incredibili, e quali, invece, non lo sono. In particolare, il nome della rubrica è 'Fake Quiz', in quanto l'inviato chiede agli spettatori se la notizia è vera o falsa, prima di dare lui stesso la risposta.

Striscia la Notizia, il servizio di Marco Camisani Calzolari sui 'misteri digitali'

Nell'ultima puntata dedicata ai 'misteri digitali', Marco Camisani Calzolari ha commentato due notizie, diffuse recentemente sui social e sulla rete. La prima riguarda un Professore Associato dell'Università di Canterbury, il quale avrebbe pubblicato, durante una Conferenza internazionale di Fisica, un articolo generato dalla funzione di completamento automatico del telefono. Per 'completamento automatico' del telefono, si intendono quelle parole che vengono suggerite dagli smartphone stessi, quando scriviamo sulla chat o sugli appunti. Sembrerebbe, addirittura, che, premendo parole a caso, tra quelle suggerite, avrebbe completato il paper, e glielo avrebbero persino pubblicato. Ebbene, come rivelato da Calzolari, questa notizia è vera: per quanto sia incredibile, è successo veramente. Questo fa capire, secondo quanto spiegato dall'inviato di Striscia, che inquinare la comunità scientifica potrebbe essere diventato più facile.

striscia-la-notizia-marco-camisani-calzolari-pallino-colorato
Il pallino colorato che appare, ogni tanto, sugli smartphone. (Fonte: Striscia la Notizia - Canale 5 - Mediaset).

La seconda notizia è una notizia diffusa anche mediante la pubblicazione di vari video. Secondo chi ha realizzato questi video, come detto da Calzolari, "quando appare un pallino colorato, in alto sul display, significa che il telefono è a rischio". Ebbene, questa notizia è falsa: il pallino ci avvisa soltanto del fatto che un'app stia accedendo al microfono, alla fotocamera o alla telecamera, ma solo mentre lo sta facendo. "Più che pericolosissimi, avvisano in modo che, se in quel momento, non stiamo usando volontariamente telecamera o microfono, allora c'è qualche app che sta facendo, e dovremo cercare quale", ha spiegato Calzolari. Niente allarmismi, dunque!

LEGGI ANCHE>>>Striscia, lo sconcertante servizio di Stefania Petyx sulla movida a Palermo: "È successo anche questo"

Lascia un commento