Ragazza nata senza braccia va a un appuntamento al buio: come reagisce il ragazzo

Una ragazza nata senza braccia è andata al primo appuntamento con un ragazzo che, chiaramente, era inconsapevole di tutto. Come sarà andata tra i due?

Alcune persone nascono senza arti. Le cause genetiche sono tra le più comuni e, secondo la letteratura scientifica, rappresentano il 50-60% dei casi di amelia brachiale, ovvero l'assenza congenita delle braccia. La vita di una persona nata senza arti può essere molto diversa rispetto a quella degli altri. Anche il semplice atto di vestirsi, mangiare e lavarsi è difficoltoso, così come gli spostamenti quotidiani. Non mancano le problematiche a livello sociale: molte possono essere oggetto di pregiudizi e discriminazioni, sentendosi isolate e diverse dalla massa.

La buona notizia è che il progresso tecnologico permette loro di vivere una vita con meno limiti rispetto al passato. Esistono protesi ultra moderne che sono degli ausili utilissimi per la mobilità, oltreché strumenti di presa. Inoltre alcune persone da amelia brachiale diventano delle vere e proprie fonti di ispirazione: esiste chi riesce a stabilire record mondiali di nuoto, ad andare sullo skateboard e svolgere altre attività sportive con enormi successi. Anche la vita sentimentale ne risente non poco. Quante persone sono disposte a fidanzarsi con una a cui mancano le braccia, le gambe o tutti e quattro gli arti?

Ragazza nata senza braccia va a un appuntamento al buio: come reagisce il ragazzo

Alla categoria delle persone affette da amelia brachiale appartiene Inga Petry, giovane donna che studia filosofia all'Università di Pittsburgh, negli Stati Uniti d'America. La ragazza ha deciso di partecipare a un appuntamento al buio e ha permesso alle telecamere dello show 'Truly' di seguirla e filmarne alcuni momenti. "Indosso una maglia a maniche corte in modo che capisca subito che non ho le braccia", ha precisato. Il ragazzo si chiama Justin ed è uno studente di medicina, che sogna di diventare psichiatra. Come reagirà nello scoprire che il suo 'appuntamento al buio' è con una ragazza senza braccia?

La ragazza nata senza braccia si prepara così al primo appuntamento al buio.
La ragazza nata senza braccia si prepara così al primo appuntamento al buio.

Nella versione integrale dell'appuntamento, che può essere vista a questo link, scopriamo che è stata soprattutto Inga a parlare e a descrivere la sua vita. A fine video, l'intervistatore chiede ai due come sia andata. Entrambi ammettono che è andata "bene" e si scambiano complimenti a vicenda sulla bellezza. Quando viene chiesto se si rivedranno, Justin risponde: "Spero di sì" e Inga si dice dello stesso avviso. Non è chiaro se sia successo davvero, ma a fine intervista Inga ha dichiarato: "Conoscere una persona dovrebbe essere un momento divertente. All'inizio è giusto non prendersi troppo sul serio e godersi quei piccoli momenti di gioia, quando si riesce a trovare una connessione inaspettata con l'altra persona".

LEGGI ANCHE: Si trasferisce al Polo Sud e spiega come fa a resistere per sei mesi senza luce solare

Lascia un commento