Frutta secca, allarme presenza di tossine: il Ministero della Salute annuncia il richiamo di un lotto

Il Ministero della Salute ha reso noto il richiamo di un lotto di frutta secca, e in particolare di fichi secchi. Scoprite con noi tutti i dettagli sul lotto ritirato.

È stato recentemente annunciato il richiamo di un nuovo lotto per un rischio chimico. In particolare, il Ministero della Salute ha reso noto che un lotto di frutta secca è stato richiamato dai supermercati per la presenza di aflatossine. Si tratta, per essere precisi, di confezioni di fichi secchi. Il rischio chimico viene segnalato ogni volta che, in seguito a determinate analisi, si dichiara la presenza, sospetta o evidente, di sostanze chimiche non segnalate sull'etichetta. Inoltre, il rischio chimico viene segnalato anche quando nei prodotti analizzati sono presenti delle sostanze in misura maggiore rispetto a quanto permesso dalla legge. Tra gli altri motivi per i quali può essere richiamato un lotto di un determinato prodotto di tipo alimentare, citiamo anche il rischio fisico, il rischio microbiologico e il rischio della presenza di allergeni.

Le aflatossine sono delle micotossine prodotte dai funghi della specie Aspergillus. Queste tossine sono pericolose per il nostro organismo: l'esposizione a lungo termine all'aflatossina può provocare danni agli organi digestivi, anche importanti. Ci sono, altresì, diversi studi sui potenziali effetti cancerogeni di queste tossine. Per tali motivi, pertanto, vi consigliamo di prestare grande attenzione ai dati sul richiamo segnalato dal Ministero della Salute.

Frutta secca: tutti i dettagli sul richiamo del Ministero della Salute

Di seguito, riportiamo tutti i dettagli, come si leggono nel modello di richiamo pubblicato dal Ministero della Salute. Il nome del prodotto è 'Fichi Secchi Spagna', mentre il nome o la ragione sociale dell'OSA - Operatore del Settore Alimentare a nome del quale il prodotto è commercializzato è 'Eurocereali SNC'. Il marchio di identificazione dello stabilimento / del produttore è 'La Tocona', mentre il nome del produttore è 'Regadhigos'. Lo stabilimento di produzione è sito ad Almoharin, a Caceres, in Spagna. Le unità di vendita sono dei cartoni dal peso di cinque o di 10 chili.

lotti-ritirati-fichi-secchi-frutta-secca
Tutti i dettagli sul richiamo del lotto di frutta secca pubblicato dal Ministero della Salute.

La data di scadenza dei prodotti è fissata al mese di febbraio 2024, mentre il numero del lotto di produzione è il seguente: 202300000206. Il motivo del richiamo, come abbiamo segnalato, è la presenza di aflatossine. Le confezioni di questo prodotto, appartenenti al lotto segnalato qui sopra, non possono essere vendute, e il prodotto non può essere consumato. Attendiamo ulteriori dettagli sul richiamo del lotto in questione, o novità su altri eventuali richiami di altri prodotti. Vi consigliamo, altresì, di consultare l'articolo segnalato qui in basso, riguardante un altro recente richiamo, ma di un lotto di gorgonzola.

LEGGI ANCHE>>>Gorgonzola, nuovo richiamo per rischio microbiologico: non consumate questo prodotto, può essere molto pericoloso

Lascia un commento