"Ho vinto 10 milioni alla Lotteria e li ho spesi tutti, ma non me ne pento", la confessione di un 39enne

Un uomo che ha vinto l'equivalente di oltre 10 milioni di euro alla Lotteria ha rilasciato un'intervista parlando di cos'è successo in questi venti anni. Oggi ha 39 anni, è tornato al vecchio lavoro e non ha praticamente più nulla da parte. L'aspetto più importante della faccenda è che non se ne pente.

Molti sognano di vincere la Lotteria. L'importo delle vincite può differire di molto: c'è chi vince 100.000€ e chi porta a casa 10 milioni di euro. Sono entrambe cifre che cambiano la vita, ma quando sul conto corrente vengono aggiunti 10 milioni, la questione è differente rispetto ai 100.000€. Nel primo caso, infatti, una persona parsimoniosa, anche giovanissima, può vivere di rendita e probabilmente permettere di fare lo stesso ai figli e ai nipoti. Tuttavia, chi non è mai stato ricco e lo diventa all'improvviso, spesso, perde ogni freno inibitorio.

Questo è quanto successo nel novembre del 2002 a Michael Carroll, un uomo che oggi ha 39 anni e che esattamente venti anni fa ha vinto 9.7 milioni di sterline, che al cambio attuale sono oltre 11 milioni di euro. La sua vita, come prevedibile, è cambiata subito. In peggio o in meglio? Dipende dai punti di vista. A suo dire, è stato con 4000 donne diverse e con molte insieme contemporaneamente. Quasi tutte le sere faceva uso di stupefacenti e di alcol e beveva "una bottiglia di vodka". Anche con 10 milioni di euro in banca, a certi ritmi prima o poi la 'bella vita' finisce. Non a caso, Carroll ha perso la casa, è andato in bancarotta ed è stato lasciato dalla moglie.

Vince 10 milioni di euro alla Lotteria e li spende tutti

La spesa più grande era rappresentata proprio dalla cocaina: a suo dire, ogni giorno spendeva 2.000 sterline solo per comprarla. Sia uomini che donne partecipavano ai suoi festini. Nwl 2006 è finito in carcere dopo aver danneggiato 32 auto in un parcheggio, dal quale era uscito ubriaco a bordo della sua Mercedes. Ora che i soldi sono finiti, Michael Carroll si sarà pentito? La risposta è no. "Sono dovuto tornare al mio vecchio lavoro. Se tornassi indietro non farei nulla di diverso. Sono stati i dieci anni migliori della mia vita, di gran lunga. Non ho rimpianti", ha dichiarato al Mirror. Oltre ad avere acquistato una casa di quasi 400.000€, ha anche investito un milione di sterline nei Rangers, una nota squadra calcistica scozzese, e acquistato lingotti d'oro per 150.000 sterline.

L'uomo che ha vinto 10 milioni alla Lotteria è tornato a un lavoro umile e si è trasferito in Scozia.
L'uomo che ha vinto 10 milioni alla Lotteria è tornato a un lavoro umile e si è trasferito in Scozia.

Nel 2013, ha dichiarato la bancarotta e da lì è iniziato un periodo molto difficile. "Sono stato per tre mesi in un rifugio per senzatetto e non riuscivo a trovare un lavoro". Dopo qualche difficoltà, alla fine è tornato a lavorare, iniziando da fare l'operaio in una fabbrica di biscotti per poi passare a lavorare in un macello. Nel 2019 si è trasferito dall'Inghilterra alla Scozia e oggi consegna carbone a domicilio. L'altra 'buona' notizia è che è tornato con sua moglie. "Ho uno stile di vita piuttosto libero. Sono tornato a quello che facevo prima. Diciamo che sono un vincitore della Lotteria al verde. Sono grato di essere ancora vivo. Se avessi ancora a disposizione quei soldi a quest'età, sarei già sottoterra".

LEGGI ANCHE: Vince oltre un miliardo di euro alla Lotteria, poi denuncia la sua ex: "Ha fatto una cosa imperdonabile"

Lascia un commento