Striscia, ragazzo di Genova compra facilmente decine di psicofarmaci senza autorizzazione: la segnalazione terrificante di Moreno Morello

Il noto inviato di Striscia la Notizia, Moreno Morello, ha raccolto l'appello di una cittadina di Genova, che ha raccontato la sua storia, a dir poco particolare.

Come ogni sera, dal lunedì al sabato, anche ieri è andata in onda una puntata di 'Striscia la Notizia'. Per la nota trasmissione condotta da Enzo Iacchetti ed Ezio Greggio, ieri, l'inviato Moreno Morello ha realizzato un servizio davvero particolare, dedicato alla vendita dei farmaci. E, in particolare, alla tendenza di alcune farmacie alla distribuzione di farmaci in maniera 'troppo leggera'.

Nel corso del servizio realizzato per la puntata di ieri, Morello ha intervistato l'avvocato Rachele Selvaggia De Stefanis, la quale ha raccontato la storia di una cittadina di Genova, che si trova costretta a fare il giro delle farmacie della città a causa di un problema che riguarda suo figlio. "Si è rivolta a me una mamma che è costretta a fare il giro delle farmacie di Genova per ammonire i farmacisti a non vendere benzodiazepine ed oppiacei quotidianamente al figlio, che ne è dipendente", ha raccontato il legale.

Striscia la Notizia: il servizio di Moreno Morello realizzato a Genova

A quanto pare, il ragazzo riuscirebbe ad acquistare i farmaci utilizzando un po' di scaltrezza, e una ricetta scaduta, e quindi inutilizzabile. Il ragazzo, che si è detto disponibile a collaborare con la trasmissione, e deciso a interrompere la sua dipendenza, ha dimostrato quanto appena detto, recandosi in varie farmacie genovesi e dimostrando che con una ricetta scaduta, è facile acquistare le benzodiazepine. "Il cliente viene solamente ammonito, ma gli vengono consegnate le gocce nella prima farmacia", ha spiegato Morello. "Quella ricetta datata agosto 2023 funziona benissimo, e allora riprova anche con una seconda e una terza farmacia", ha detto Morello, e, nonostante ammonizioni da parte dei farmacisti, il ragazzo sarebbe riuscito ad acquistare tutto quello che voleva in tutte le farmacie.

moreno-morello-striscia-la-notizia-genova-farmaci-farmacie
Moreno Morello in una delle farmacie genovesi. (Fonte: Striscia la Notizia - Canale 5).

"Pensate che questo ragazzo riusciva tutti i giorni a rifornirsi di queste medicine, quindi forse è il caso che facciate due chiacchiere con queste farmacie", ha spiegato il legale. Morello si è, dunque, recato nelle varie farmacie genovesi, per spiegare il problema e per raccomandare maggiore intransigenza, "per tentare di preservare questi pazienti e per evitare, magari, anche il commercio parallelo di questi farmaci".

"I farmacisti sono stati disponibili, ma a noi sembra che ci sia troppa arrendevolezza su questo tema, e che si crei con troppa facilità un mercato parallelo di farmaci", ha spiegato Morello, aggiungendo che questi farmaci possono passare facilmente nelle mani dei ragazzi, che possono preparare cocktail di pillole per lo sballo. L'inviato ha, dunque, terminato il servizio facendo un appello per garantire dei controlli maggiori e più intensi.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, a Roma lo stesso biglietto ha due costi diversi: Jimmy Ghione nota una particolare anomalia

Lascia un commento