Imprenditore dà un bonus in busta paga a chi va a correre: dove succede e di quanto è l'aumento

Fare attività fisica è importante per tutti. Lo sa bene un imprenditore a capo di un'azienda, che ha istituito un bonus produttività che non ha nulla a che vedere con il lavoro: i dipendenti che vanno a correre verranno pagati di più.

Ormai è risaputo: rimanere seduti per tanto tempo non fa bene alla salute. Se aggiungiamo che la postura di molti lavoratori di ufficio spesso è scorretta e che gli occhi sono fissi su uno schermo per ore e ore, il tutto diventa ancora meno salutare. Tuttavia, al termine di una giornata di lavoro, non tutti hanno la forza di volontà per andare a correre o per recarsi in palestra. I dipendenti di un'azienda cinese, però, avranno un buon motivo per andare a correre a partire da gennaio. Sì, perché l'imprenditore a capo di un'azienda che produce carta ha annunciata che darà dei veri e propri bonus ai dipendenti che fanno attività fisica.

Guanddong Dongpo Paper, azienda con base nella provincia cinese del Guandgong, ha fatto parlare di sé nel resto del mondo per via del nuovo sistema di bonus forse unico al mondo. Stando alle parole del suo fondatore e attuale dirigente, i dipendenti riceveranno più soldi in base alla qualità delle loro performance atletiche. L'azienda conta 100 dipendenti. Stando a quanto riporta Business Insider, se un dipendente corre almeno 100 chilometri al mese, riceverà un bonus di fine anno equivalente al 130% del suo stipendio, dunque una mensilità abbondante in più. Chi invece, correrà 50 chilometri al mese per 12 mesi, avrà uno stipendio mensile extra (100%).

L'imprenditore che dà bonus ai dipendenti per invogliarli a correre

Come altre iniziative simili, ci sono premi sul 'lungo termine'. Chi, infatti, correrà almeno 50 km al mese per sei mesi, riceverà in regalo un paio di scarpe da ginnastica adatte per la corsa. Un piccolo bonus lo avranno anche coloro che si limiteranno a correre un chilometro al giorno (o due ogni due giorni): per chi arriva a 30 km mensili, infatti, a fine anno ci sarà un bonus equivalente al 30% della propria mensilità. Un dipendente anonimo, sentito dal Guangzhou Daily, ha dichiarato di essere favorevole: "Non solo miglioriamo la forma fisica, ma veniamo anche pagati. È come prendere due piccioni con una fava".

Vuoi una mensilità extra a fine anno? Vai a correre.
Vuoi una mensilità extra a fine anno? Vai a correre.

L'imprenditore ha dichiarato alla stampa: "La mia azienda resisterà al tempo che passa solo se avrà dipendenti in forma". L'uomo sostiene anche di aver scalato due volte il monte Everest, tra il 2022 e il 2023 e di essere molto attento alla forma fisica. Per tracciare i dipendenti, c'è un'app sullo smartphone che va avviata prima di ogni corsa e che permetterà di carpire i loro spostamenti, la velocità alla quale corrono e altri dettagli, che garantiranno all'azienda che il 'compito' è stato svolto. Molti sono favorevoli all'iniziativa, ma le critiche sono immancabili. Sul censuratissimo social cinese Weibo, qualcuno dice che le richieste sono "eccessive" e che dipendenti anziani in cerca di soldi potrebbero spingersi oltre le proprie possibilità e infortunarsi o, peggio ancora, portare il proprio cuore a uno sforzo eccessivo.

LEGGI ANCHE: "Ho un'azienda che vale 120 milioni, ma non compro auto e riparo le scarpe con la colla: vi spiego perché"

Lascia un commento