"Sono rimasta vedova e mi sono risposata dopo i 60 anni", la bellissima storia d'amore in "terza età"

Una coppia si è sposata dopo i 60 anni e la proposta è arrivata in Nuova Zelanda. La donna, tra le altre cose, era rimasta vedova e non credeva che avrebbe trovato di nuovo l'amore. La loro storia farà bene a chi crede ancora fermamente nell'amore.

Esistono storie d'amore che iniziano tra i migliori auspici e che poi finiscono male. Spesso si parla degli amori giovanili come quelli più emozionanti e puri, ma a volte anche nella cosiddetta terza età si possono provare gioie vere e proprie. Questo è il caso di Lesley e George, una coppia che si è sposata in un'età poco convenzionale, ovvero dopo i 60 anni. Lesley ha dichiarato: "Mio marito è morto nel 2007. Avevamo appena celebrato il 35esimo anniversario e pochi mesi dopo abbiamo saputo che aveva un cancro inguaribile".

Per non cadere in disperazione, ha iniziato a insegnare inglese agli immigrati e a trascorrere tempo con i nipoti, oltre a fare tanto volontariato. Nella chiesa di Edimburgo, sua città natale, aveva scambiato qualche parola con un uomo di nome George. Solo nel 2011, però, i due si sono realmente presentati a vicenda e hanno scoperto una clamorosa coincidenza: "Anche io sono rimasto vedovo nel 2007", ha fatto sapere George. E, anche lui, ha fatto da volontario per occupare il suo tempo: "Lavoravo in banca, sono andato in pensione in anticipo. Ho fatto volontariato, organizzando concerti e preparando le colazioni per i bisognosi".

Il matrimonio dopo i 60 anni

Qui George ha conosciuto Lesley: "Di lei ho subito avuto una buona impressione. Mi è sembrata una persona molto buona, che prima di aprire bocca pensava a lungo". Lavorando come volontari nella stessa chiesa, hanno iniziato a conoscersi e parlare. "Dopo qualche anno da vedovi, entrambi abbiamo pensato di aprirci a nuove conoscenze". Una sera, i due sono andati a cena insieme: "Non era una cosa romantica. Lui è stato un gentiluomo, abbiamo riso molto", ha dichiarato Lesley. Qualche mese più tardi, la donna gli ha proposto di seguirlo in un viaggio in Nuova Zelanda, dove vive la figlia di Lesley. "Lui aveva altri piani, ma li ha annullati per seguirmi". I due hanno trascorso il periodo natalizio del 2013 nel paese oceanico, passando quasi tutto il tempo insieme.

Lesley e George sono una coppia di ultrasessantenni, entrambi vedovi, che ha deciso di sposarsi dopo pochi mesi di frequentazione.
Lesley e George sono una coppia di ultrasessantenni, entrambi vedovi, che ha deciso di sposarsi dopo pochi mesi di frequentazione.

"Prima dell'ultima notte in Nuova Zelanda, le ho chiesto di sposarmi. Ha detto di sì. Per fortuna, aggiungerei, perché ci aspettava un lungo volo verso la Scozia e sarebbe stato imbarazzante". Lesley conferma: "Entrambi siamo credenti e siccome la nostra relazione è seria, abbiamo pensato che fosse importante sposarci". I due si sono sposati nel maggio del 2014 e da quel periodo, George è entrato ufficialmente nella famiglia di Lesley. "Io non ho mai avuto figli, lei ha quattro figli e otto nipoti. All'inizio ero un po' a disagio, ma poi ho saputo farmi volere bene". Oggi i due hanno un cane, camminano spesso insieme, vanno insieme ai concerti d'orchestra, cenano fuori e viaggiano. Cosa apprezza Lesley di George? "Una cosa che apprezzo di lui è che è forte, intelligente e acculturato". Lui di lei: "È una persona molto diretta e per questo la trovo affidabile"

LEGGI ANCHE: Sposa indossa le Crocs sotto il vestito al suo matrimonio: "Vi spiego perché l'ho fatto"

Lascia un commento