Viene licenziata per colpa del suo vestito rosa, poco dopo si prende la più bella delle rivincite

Una donna è stata licenziata per colpa della sua ossessione per un vestito rosa. Sembra incredibile, ma è tutto vero. Oggi la protagonista può raccontare con il sorriso di quanto ha perso il lavoro in circostanze clamorose e di come oggi sia autonoma, oltre che più ricca di prima.

Nel corso della storia, ci sono state numerose storie di licenziamenti al limite dell'incredibile. Molte di queste questioni si sono risolte in tribunale, viste le motivazioni a volte troppo deboli. Una donna, curiosamente, ha perso il lavoro perché indossava vestiti rosa shocking in tribunale. Il suo nome è Kathleen Martinez e su TikTok è registrata come @attorneymartinez. Oggi, per sua fortuna, è a capo di uno studio legale di sua proprietà dove i colleghi la incoraggiano a indossare vestiti rosa, anziché demonizzarli - al punto da arrivare a licenziarla.

Come noto, anche gli Stati Uniti hanno un serio problema con i flussi migratori. Molte persone bilingue lavorano come avvocati e si occupano di tradurre le difese degli immigrati o, in generale, di fare da interpreti legali tra inglese e spagnolo. La Martinez è una di loro: "Dopo la laurea sono riuscita a trovare un buon lavoro, guadagnavo bene. Però hanno iniziato a trattarmi malissimo quando ho iniziato a indossare i miei vestiti rosa anche in tribunale. Mi rifiutavo di seguire le loro regole e si sono arrabbiati, al punto di licenziarmi". La buona notizia è che oggi ha aperto il suo studio legale e gli affari sembrano andare a gonfie vele.

La donna licenziata per il vestito rosa

"Dopo che sono stata licenziata, ho deciso di dare una svolta alla mia vita. Ho messo insieme 30 colleghi come me, che si sentivano a loro vita esclusi dal mondo serioso degli avvocati. Abbiamo guadagnato un sacco di clienti e di riconoscimenti del nostro lavoro. Con la prima busta paga, ho comprato un'auto rosa". Oggi, grazie al suo aspetto che non passa inosservato, Kathleen esce spesso in televisione e partecipa agli incontri con aspiranti avvocati. In uno di questi, ha raccontato la storia del licenziamento. "Ero l'unica donna in quello studio, mi imponevano come vestirmi, perché secondo loro non mi prendevano sul serio se giravo con il completo rosa".

Attorney Martinez mentre racconta di come l'abbiano licenziata solo perché indossava un vestito rosa in tribunale.
Attorney Martinez mentre racconta di come l'abbiano licenziata solo perché indossava un vestito rosa in tribunale.

"Ho iniziato a ignorare gli ordini del mio capo, andando in tribunale vestita di rosa e lui mi ha licenziata. Oggi ho il mio studio, con trenta dipendenti e ho partecipato a un reality show. Non sottovalutare mai una donna che non chiede scusa per quello che è. Dicono che ride bene chi ride ultimo e io sto ridendo molto ultimamente". Quando le viene chiesto perché abbia l'ossessione con il rosa e perché lo indossi anche in un'aula di tribunale, ribatte sicura: "Perché amo guardare i miei odiatori perdere contro una donna vestita di rosa". Attualmente ha 1.5 milioni di follower su Instagram e un numero altissimo di estimatori, molti dei quali donne.

LEGGI ANCHE: "Sono stata licenziata durante la cena aziendale di Natale", ragazza mostra la lettera del suo capo

Lascia un commento