Le accreditano 6 milioni al posto di 60€ e inizia a spenderli senza ritegno: com'è andata a finire

Una donna ha ricevuto l'equivalente di 6 milioni di euro sul suo conto corrente bancario, anziché un rimborso di circa 60€. Una volta diventata 'ricca', ha deciso di comportarsi come tale e spenderli senza ritegno. Come prevedibile, non è finita bene per lei.

Delle piccole distrazioni possono dar luogo a grandi problemi. Nel 2021, Thevamanogari Manivel, una donna nata e cresciuta in Malesia ma trasferitasi in Australia per lavoro, ha ricevuto sul proprio conto corrente bancario 10 milioni di dollari australiani, l'equivalente di 6 milioni di euro. Il motivo? Un noto sito di criptovalute le doveva versare un rimborso di 100 dollari, una somma che lei aveva provato a inserire su un conto virtuale per provare alcuni investimenti. Più nello specifico, il compagno di vita di Manivel, Singh, aveva provato ad aprire un account mettendo il suo nome, ma indicando come conto corrente bancario quello intestato alla donna. Questo va contro le condizioni d'uso del sito in questione.

Un lavoratore di Crypto.com in Bulgaria, in qualche modo, ha sbagliato la cifra del rimborso dei 100 dollari versati, aggiungendo cinque zeri più del previsto, da 100$ a 10.000.000$. Il giorno seguente, la donna, che lavorava come assistente per persone disabili in Australia, si è accorta del 'regalo', ma il suo compagno Singh le ha suggerito di non avvertire la compagnia. L'occasione fa l'uomo ladro e la coppia ha pensato bene di iniziare a spendere quell'enorme fortuna. Come prima cosa, hanno spostato i soldi su un account Westpac co-intestato, per poi trasferire 4 dei 10 milioni di dollari australiani su un conto corrente in Malesia.

Si trova 6 milioni di euro sul conto e li spende

Nei mesi seguenti, stando a quanto riporta la stampa locale, i due hanno acquistato quattro case, varie automobili, opere d'arte e mobili per la loro casa. La pacchia, però, è finita nel dicembre del 2021. In quel periodo, un dipendente dell'azienda ha scoperto l'errore ed ha chiesto alla Commonwealth Bank australiana di intervenire. I dipendenti hanno provato a raggiungere telefonicamente Manivel nel gennaio del 2022, ma senza successo. Lei dirà di aver ignorato quelle telefonate perché "somigliavano a un tentativo di truffa". Curiosamente, l'arresto è avvenuto all'aeroporto di Melbourne, dove la donna è stata fermata con un biglietto di sola andata per la Malesia e 11.000 dollari australiani in contanti.

Trovarsi improvvisamente 6 milioni di euro sul conto è un sogno, ma spenderli senza ritegno non è una buona idea.
Trovarsi improvvisamente 6 milioni di euro sul conto è un sogno, ma spenderli senza ritegno non è una buona idea.

Dopo l'arresto, Manivel è stata per 209 giorni in carcere. Il giudice che ha formulato la sentenza di condanna ha definito il suo comportamento "cinico" ed "egoistico". La donna, dopo gli oltre sei mesi in carcere, è stata condannata a svolgere 18 mesi di lavori socialmente utili in libertà vigilata. Come riporta 'The Age', in qualche modo la donna è riuscita a restituire 8 milioni di dollari alla compagnia di criptovalute. La spesa più grande, ovvero una casa acquistata a 1.35 milioni di dollari è stata recuperata rivendendo l'immobile a 1.27, oltre al pagamento degli interessi per 27.000 dollari. Insomma, la morale è: se un giorno dovessero arrivarvi 6 milioni di euro sul conto, il consiglio è di segnalarlo immediatamente alle autorità.

LEGGI ANCHE: "Ho ingoiato lo spazzolino da denti per sbaglio: come sono sopravvissuta"

Lascia un commento