Notting Hill, esiste ancora la libreria del film? Ecco la verità

L'incontro tra i protagonisti di Notting Hill, celebre film uscito nel 1999, avviene in una libreria che è realmente esistita. Ma che fine ha fatto oggi? C'è ancora? Scopritelo con noi.

Notting Hill è il nome di un quartiere residenziale della capitale del Regno Unito, Londra. Sin dagli anni Novanta dello scorso secolo, questo quartiere è decisamente esclusivo, oltre che incredibilmente turistico. Ogni giorno, infatti, migliaia e migliaia di turisti visitano questo quartiere. Uno dei motivi per i quali questo quartiere viene visitato da numerosissimi turisti è la presenza di Portobello Road, una via nota per i suoi negozi dell'usato e di antiquariato. Un altro motivo, invece, sta nel grandissimo di un film, il cui titolo è lo stesso di questo quartiere.

Parliamo del film del 1999 diretto da Roger Mitchell. Una commedia romantica che ha avuto un enorme successo quando è uscita, e continua a essere amata dai fan del cinema. Anche per questo motivo, questa sera, alle ore 21.25, il film andrà in onda su Rete 4. Per chi non ricordasse la trama, questo film racconta la storia di William Thacker, proprietario di una libreria che vende solo guide turistiche e libri dedicati ai viaggi. William Thacker, interpretato da Hugh Grant, incontra, un giorno, Anna Scott: la donna entra proprio nella sua libreria, interessata ad acquistare una guida turistica. La particolarità è che Anna Scott, interpretata da Julia Roberts, è una star americana famosissima, e una libreria di sole guide turistiche non è proprio il luogo che, di solito, le attrici famose frequentano.

Notting Hill: ecco dov'è e che fine ha fatto la libreria che ha ispirato il film

Da quell'incontro in libreria, nascerà una storia d'amore incredibile, che continua ad emozionare, anche dopo più di 24 anni dall'uscita del film, i fan di tutto il mondo. Non tutti sanno, però, che quella libreria esiste davvero. Chi ha visto attentamente il film, sa che la libreria, nella pellicola, si trova a Portobello Road. In questo momento, in effetti, in quell'indirizzo si trova un negozio che si chiama proprio 'Notting Hill', ma il luogo al quale è realmente ispirata la libreria del film si trova un centinaio di metri più avanti. Al numero 13 di Blenheim Crescent, infatti, nel 1979 è stato aperto 'The Travel Bookshop', un negozio di guide turistiche e libri dedicati al viaggio.

notting-hill-film-libreria-originale
La libreria di Notting Hill esiste davvero! (Fonte: Instagram).

'The Travel Bookshop' ha, però, chiuso nel 2011. O, meglio, è stato venduto a una catena di negozi, e ha cambiato il nome in 'The Notting Hill Bookshop'. Successivamente, sempre co il nome di 'The Notting Hill Bookshop', è stato rilevato dai fratelli James e Howard Malin. Ora, in questo negozio di libri è possibile acquistare libri di ogni genere. Come si vede qui sopra, infatti, oltre alle guide turistiche si trovano anche classici della letteratura britannica come Jane Eyre di Charlotte Bronte. Se siete fan del film, dovete visitarla assolutamente!

LEGGI ANCHE>>>Stasera in tv nulla vi convince? Su Netflix spunta un film con Leonardo Pieraccioni, talento comico scoperto da Claudio Cecchetto

Lascia un commento