Un Professore, lo sceneggiatore rompe il silenzio sulla storia tra Manuel e Simone: "Nella terza stagione..."

Un Professore, finalmente lo sceneggiatore della serie ha rotto il silenzio in merito a quanto accaduto ai personaggi di Manuel e Simone: ecco la speranza che fornisce ai telespettatori per la terza stagione

Una nuova stagione de "Un Professore" ha affascinato il pubblico, mettendo in mostra il talento di Alessandro Gassmann e Claudia Pandolfi. La serie ha mantenuto i risultati positivi della precedente annata. Tuttavia, alcune voci discordanti sono emerse tra i numerosi fan, molti dei quali avrebbero criticato la trama e lo sviluppo di alcuni personaggi, soprattutto due.

Tra le critiche più pungenti, spicca quella riguardante il personaggio di Manuel Ferro, interpretato da Damiano Gavino. Alla fine della prima stagione, il figlio di Anita sembrava aprirsi alla sua bisessualità dopo un intimo avvicinamento a Simone (Nicolas Maupas), sfociato in un bacio appassionato. Invece, durante la seconda stagione, la trama dei due amici ha preso una direzione sorprendente.

Quasi come se nel primo capitolo non ci fosse stato nulla tra di loro, i due hanno vissuto storyline separate, incrociandosi solo occasionalmente sullo schermo e per non più di qualche scambio di battuta. Manuel ha intrapreso una storia d'amore con Nina (che da subito non ha ottenuto il favore dei fan), mentre Simone ha iniziato una relazione con Mimmo che l'ha portato a soffrire ancora una volta (in questo caso non perché non ricambiato, ma per un allontanamento forzato del personaggio interpretato da Domenico Cuomo). Ma perché separare così i figli di Dante e Anita? C'è finalmente una risposta.

Un Professore, le parole dello sceneggiatore Petraglia: "Mai dire mai"

La bisessualità di Ferro non è stata menzionata per l'intera stagione, una scelta che ha suscitato domande e perplessità tra i fan. Lo sceneggiatore Sandro Petraglia ha affrontato questa decisione in un'intervista a Fanpage, spiegando che fin dall'inizio, Manuel si definisce eterosessuale e la trama è stata concepita considerandolo come tale. La dinamica con Simone è vista come un'esperienza da parte di Ferro, ma per Simone, è una storia d'amore significativa. Proprio questo gli causa un dolore che lo fa crescere.

Petraglia ha aggiunto che Simone, nella sua relazione con Mimmo, è più cauto, riconoscendo di innamorarsi ma procedendo con estrema calma per paura di soffrire ancora. Secondo Petraglia, insomma, il figlio di Anita è eterosessuale, e questa caratterizzazione è stata costantemente ribadita dal personaggio. Tuttavia, all'interno della sua creatività e intelligenza, lo sceneggiatore sottolinea che è plausibile esplorare tutte le sfaccettature della personalità di Manuel.

Un Professore

Nonostante l'assenza di una storia d'amore tra Simone e Manuel nella seconda stagione, Petraglia non esclude la possibilità di un'evoluzione nella terza stagione. Con un approccio fluido alla narrazione, lascia aperta la porta a nuovi sviluppi nel rapporto tra i due personaggi: "Mai dire mai. Oramai siamo i maestri nell'arte della fluidità".

LEGGI ANCHE: Beautiful, anticipazioni di giovedì 28 dicembre: Hope è pronta a sferrare il suo attacco

Lascia un commento