Sente un forte prurito all'orecchio: quando scopre cosa c'è dentro, le viene la nausea

Una ragazza ha raccontato di aver sentito un "forte prurito all'orecchio". Quando, finalmente, ha scoperto la causa, le è venuta la nausea ed ha perfino vomitato dal disgusto. Una storia tipica dei film dell'orrore.

Ogni giorno, milioni di esseri umani fanno scoperte disgustose. Spesso c'entrano animali entrati in casa di soppiatto. Stando a una ricerca, nel corso della propria vita, un essere umano ingerisce inconsapevolmente 10 ragni e circa 70 insetti. Un incubo per chi ha la fobia dei ragni. Ma se l'occhio non vede, il cuore non duole, giusto? Una ragazza di 29 anni, invece, ha avuto un'esperienza che farebbe venire gli incubi per anni a qualsiasi persona aracnofobica. Lei si chiama Lucy Wild e ha raccontato che alcuni giorni fa sentiva "un forte prurito" alle orecchie. A seguito di una visita, ha scoperto che non c'era un solo ragno, ma una 'famiglia' di almeno otto esemplari, con due esemplari adulti e sei o sette piccoli adorabili ragnetti.

"Non ho idea di come siano finiti nel mio orecchio", ha dichiarato la 29enne a SWNS. "Una mattina mi sono svegliata e sentivo un rumore tipo scricchiolio nelle mie orecchie. Inizialmente pensavo che fosse un tappo di cerume che si muoveva e ho proseguito con la mia giornata. Passavano le ore e continuavo a sentirlo". A quel punto, la donna ha usato 'Smartbud' uno strumento elettronico per la pulizia delle orecchie che ha una piccola telecamera incorporata, in modo da vedere realmente quanto cerume sia presente. La scoperta è stata orribile: due ragni grandi e altri sette o otto, più piccoli, che avevano 'colonizzato' il suo padiglione auricolare.

"Il prurito all'orecchio" erano otto ragni

"Lo ammetto: sono rimasta terrorizzata. Ho provato di tutto, ho chiamato il numero per le emergenze e mi hanno consigliato di mettere dell'olio di oliva tiepido". Nelle ore seguenti, è successo letteralmente di tutto. "Un ragno è venuto fuori, ma ho iniziato a sanguinare e il mio udito andava peggiorando. Sono andata da un medico, che mi ha dato una cura di antibiotici per una settimana. Mi ha confermato che non era un solo ragno ma un nido". La 29ene ha iniziato a sentirsi meglio per qualche giorno, per poi tornare ad avvertire dolore poco tempo dopo. "Ho usato di nuovo Smartbud e ho trovato una massa nera, una cosa mai vista prima". Tornata di nuovo in ospedale, i medici le hanno confermato che era un altro nido di ragni.

I ragni nel suo orecchio (per quel poco che si vede).
I ragni nel suo orecchio (per quel poco che si vede).

"Com'è possibile che un ragno ti entri nell'orecchio senza che te ne accorga?", si è chiesta. A quel punto, non c'è stata altra opzione se non quella dell'intervento chirurgico per rimuovere - letteralmente - gli animali dal suo padiglione. "Mentre mi operavano, ho provato una sensazione terribile. Ero nauseata, ho vomitato, nel vero senso della parola. È stato doloroso, forse più del parto cesareo a cui sono stata sottoposta alcuni anni fa". Dopo essere stata dimessa, indovinate un po' cosa ha fatto la ragazza appena tornata a casa? "Ho controllato di nuovo con lo strumento, ma sembrava davvero che non ci fosse niente". La 29enne ha concluso la sua intervista così: "Fate attenzione a quello che succede nelle vostre orecchie, saperlo è molto importante".

LEGGI ANCHE: Ghepardo salta nella Jeep durante il safari e si avvicina agli occupanti: come va a finire

Lascia un commento