Fu abbandonata da neonata in una cassetta della frutta, 54 anni dopo conosce suo fratello e sua sorella

Una neonata, oltre 50 anni fa, fu abbandonata in una cassetta della frutta. Di recente, la stessa persona ha avuto modo di conoscere suo fratello e sua sorella. La sua storia è commovente.

Ciclicamente, sui giornali cartacei e quelli digitali, leggiamo storie di neonati abbandonati. A volte i genitori li lasciano all'esterno degli ospedali, altre volte nei pressi di bidoni dell'immondizia. Questi episodi si ripetono da deceni e quello di cui parleremo oggi risale a 54 anni fa. Caroline Harris-Grey (che chiaramente ha preso un altro cognome) fu lasciata in una cassetta della frutta da sua madre a pochi giorni vita, all'ingresso di un ospedale. Per sua fortuna, qualche tempo più tardi ha trovato una famiglia che l'ha adottata e amata. Dopo aver compiuto 14 anni, però, i suoi genitori adottati, Adrian e Jean le hanno confessato la verità: sua madre biologica l'aveva abbandonata a dieci giorni di vita.

Quella rivelazione l'ha mandata in confusione: "Come ogni teenager, avevo una crisi di identità. Ero amata dai miei genitori, ma mi guardavo allo specchio e mi chiedevo chi fossi davvero. Mi sentivo persa e abbandonata". La sua vita è proseguita normalmente e Caroline è andata via di casa a 17 anni, sposando un uomo di nome Dean sei anni dopo. Oggi ha un figlio, di nome Luke, che ha 29 anni. Di recente, il suo padre adottivo Adrian è venuto a mancare e quella scomparsa l'ha convinta a ricercare la verità. "Ho iniziato solo di recente a cercare la mia famiglia biologica perché non volevo che quella adottiva pensasse che fossi un'ingrata. A loro devo tutto. Ma prima o poi dovevo togliermi il dubbio".

La neonata abbandonata rivede i suoi fratelli

Il magico mondo della tv è venuto in suo soccorso. Nel 2021, la donna ha contattato la redazione del programma 'Lost long family', una sorta di "C'è posta per te" all'inglese ed ha raccontato la propria storia. Gli autori del programma hanno perfino trovato un articlo di giornale del 1968 che raccontava di una bambina abbandonata in un ospedale: era proprio Caroline. "Ho scoperto che ero vestita in abiti invernali da capo a piedi, un dettaglio importante per me, che mi ha fatto commuovere. Mia madre non mi ha buttata via come un rifiuto. Mi amava, ma evidentemente non poteva tenermi". Della donna, tuttavia, nessuna traccia. Gli investigatori, però, hanno trovato suo padre Ray, scomparso nel 2009 a 64 per una grave malattia.

Caroline, la neonata abbandonata, insieme alla giornalista del programma
Caroline, la neonata abbandonata, insieme alla giornalista del programma

L'uomo aveva avuto due figli da un'altra donna, che sono a tutti gli effetti suoi fratellastri. Grazie alla trasmissione, ha incontrato Paul e Tina, oltre a sua zia, Gloria, ancora viva. "Per la prima volta nella mia vita ho pensato: 'Assomiglio a qualcuno'". Dopo lunghe chiacchierate, ha scoperto che suo padre era un pompiere originario di Londra. A quanto pare, era fidanzato da anni con una ragazza, che ha lasciato per un breve periodo, durante il quale ha messo incinta la madre di Caroline, per poi tornare con la fidanzata storica, da cui ha avuto Paul e Tina, che hanno ignorato per anni dell'esistenza della 'sorellastra'. "Mi hanno detto che gli assomiglio e che abbiamo lo stesso senso dell'umorismo. Può sembrare poco, ma per me è stato bellissimo sentirlo". La speranza è che la madre sia ancora viva: "Spero vivamente di conoscerla, ma capirei se restasse nell'ombra. Sarebbe la ciliegina sulla torta, ma ho saputo molte cose di mio padre e sono già contentissima così".

LEGGI ANCHE: Gemelle nascono siamesi e con il cervello attaccato: come hanno fatto i medici a separarle

Lascia un commento