Striscia, Capitan Ventosa svela come ridurre i rischi dei botti di Capodanno: le semplici indicazioni

Ridurre i pericoli dei botti di Capodanno è possibile: Capitan Ventosa, inviato di Striscia la Notizia, ha spiegato come fare in un recente servizio realizzato per la trasmissione Mediaset.

La notte di San Silvestro è vicina: questa sera, domenica 31 dicembre, infatti, potremo dire addio al 2023, e dare il benvenuto al 2024. Tra le tradizioni più amate, che riguardano la notte di Capodanno, c'è sicuramente quella del veglione: migliaia di persone, in tutta Italia, infatti, passano l'intera nottata fuori casa, festeggiando e celebrando l'importante momento. Molte delle persone che trascorrono la notte fuori, iniziano il veglione guardando gli spettacoli pirotecnici organizzati dai vari Comuni italiani. Altre persone, invece, accendono i fuochi d'artificio direttamente dalle loro abitazioni.

In questo articolo parliamo proprio di questi ultimi fuochi d'artificio, che vengono chiamati anche 'Botti di Capodanno'. In particolare, Capitan Ventosa, inviato di Striscia la Notizia, ha cercato di capire quanto i botti di Capodanno possano essere pericolosi per animali ed esseri umani, e se è possibile e come ridurne i rischi. Il dottor Pivato, chirurgo della mano e responsabile di chirurgia della mano nelle strutture Humanitas di Torino, ha spiegato che, solo l'anno scorso, più di 180 persone sono rimaste ferite alla mano a causa dei fuochi d'artificio. Fuochi d'artificio che non vengono accesi solo a Capodanno, ma anche nei giorni immediatamente precedenti o seguenti. E che mietono vittime anche in questi altri giorni.

Striscia la Notizia: il servizio di Capitan Ventosa sui botti di Capodanno

"Recentemente abbiamo dovuto amputare una mano, perché la lesione era troppo grossa e non permetteva un intervento ricostruttivo", ha spiegato Pivato. Gli effetti di questi fuochi d'artificio, ha spiegato il dottore, possono essere paragonabili addirittura alle bombe carta o alle mine da guerra. E, dunque, come si possono prevenire i rischi? "Sicuramente utilizzando sempre degli ordigni che siano certificati con certificazione CE", ha iniziato il dottore. E ancora: quando vengono utilizzati, non bisogna mai puntarli verso persone, animali o cose. Poi, non si deve mai provare a riaccenderli quando non sono partiti subito.

fuoco-artificio-striscia-la-notizia-capitan-ventosa-capodanno-botti
L'accensione di un fuoco d'artificio. (Fonte: Striscia la Notizia - Canale 5 - Mediaset).

Bisogna, altresì, cercare di avere sempre una riserva d'acqua vicino, qualora ci fosse un incendio. Poi, si deve evitare l'utilizzo da parte dei bambini: i bambini devono sempre essere accompagnati. Infine, bisogna cercare di non utilizzarli in casa, e di accenderli una sola volta. Infine, Ventosa e il dottor Pivato hanno parlato dei danni che i fuochi d'artificio arrecano agli animali. "Ci sono migliaia di animali che fuggono per paura del rumore, ci sono tanti animali che muoiono di crepacuore perché non riescono a gestire l'ansia determinata da questi scoppi, che spesso avviene molto vicina al loro ambiente domestico", ha detto il dottor Pivato. Per questo, bisogna fare grande attenzione anche agli animali, ed evitare di sparare i botti quando si ha un animale domestico. A proposito di animali domestici, cliccate qui per conoscere i trucchi per evitare che i botti spaventino a morte gli animali.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, Riccardo Trombetta chiede ai tassisti abusivi di Roma Termini perché non ci sono controlli: le reazioni sono assurde

Lascia un commento