Striscia, coppia parcheggia nello spazio disabili esponendo il tagliandino, ma viene multata: la controversa segnalazione di Moreno Morello

L'ultimo servizio che Moreno Morello ha realizzato per Striscia la Notizia ha dell'incredibile: l'inviato ha, infatti, riportato la segnalazione di una coppia di coniugi di Bellaria, in provincia di Rimini, che ha avuto un problema riguardante il parcheggio nello spazio disabili.

Anche a Capodanno, su Canale 5 è andata in onda una puntata del fortunatissimo tg satirico di Antonio Ricci, Striscia la Notizia. Per la prima puntata dell'anno del famoso programma Mediaset, gli inviati hanno realizzato servizi di diverso genere, e tutti molto interessanti. Tra questi, c'è anche il servizio realizzato da Moreno Morello, che ha ricevuto una segnalazione alquanto particolare. Il servizio trasmesso nel corso della puntata di ieri sera è parte della rubrica che dà voce ai cittadini, i quali denunciano problemi avuti con la Pubblica Amministrazione.

All'inizio del servizio, Morello ha parlato di alcuni casi già analizzati nelle puntate precedenti, come quello raccontato da un altro inviato, Capitan Ventosa, "di un cittadino alluvionato che, spostando momentaneamente sul suolo pubblico la sua macchina, sommersa da acqua e fango nel garage in cui era custodita, se l'è vista rimuovere e demolire, con tutti i costi del caso, in quanto priva di assicurazione". E, ancora, il caso di un'auto sottoposta a fermo amministrativo per un debito di un solo centesimo. Casi in cui, effettivamente, la legge è stata applicata correttamente: un'applicazione che, però, data la situazione, sembra alquanto immoderata.

Striscia la Notizia: il servizio di Moreno Morello sulla coppia multata dopo aver parcheggiato nello spazio disabili

Anche quello di cui ha parlato ieri Morello è stato presentato come un caso di applicazione della legge, per quanto corretta, forse eccessiva. L'inviato ha, infatti, ricevuto la segnalazione di una coppia di coniugi di Bellaria-Igea Marini, comune in provincia di Rimini, che è stata multata dopo aver parcheggiato in uno spazio riservato ai disabili. "La signora, con evidenti problemi di deambulazione, è stata portata a una visita medica dal marito. Questo, parcheggiando nello spazio riservato ai disabili, ha regolarmente esposto il talloncino della moglie", ha spiegato Morello. I vigili avevano, infatti, portato via l'auto con il carroattrezzi, perché il tagliandino era scaduto solo due giorni prima. Un'applicazione, ripetiamo, corretta della legge, ma forse un po' troppo poco comprensiva, considerando i soli due giorni di scadenza, e soprattutto considerando il fatto che la scadenza era fissata alla fine del mese di agosto?

striscia-la-notizia-moreno-morello-tagliandino-disabili
Un'automobile che espone un tagliandino per lo spazio riservato ai disabili. (Fonte: Striscia la Notizia - Mediaset - Canale 5).

Inoltre, il conducente ha ricevuto una multa e la decurtazione di quattro punti dalla patente. "Ho ripagato qualsiasi multa, perché effettivamente era scaduta, ma addirittura la rimozione dell'auto no!", ha spiegato l'uomo. Intanto, adesso, l'uomo è 'rimasto a piedi', con la moglie che ha evidenti problemi di deambulazione. Attendiamo aggiornamenti sulla situazione. Intanto, come dice Morello, non si può dire altro che "dura lex, sed lex": la legge è dura, ma è la legge.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, Capitan Ventosa svela come ridurre i rischi dei botti di Capodanno: le semplici indicazioni

Lascia un commento