Donna ammette di non dormire più con il fidanzato: "Aveva un'abitudine insopportabile"

Una relazione sentimentale vera e propria è fatta di compromessi. Una donna ha spiegato di non dormire più nello stesso letto del suo fidanzato, perché quest'ultimo ha un'abitudine a suo dire insopportabile. I due non si sono lasciati, ma non condividono più la stanza da letto.

Nessuno è perfetto. Anche una coppia molto affiatata deve giungere a compromessi, prima o poi. Più tempo insieme si trascorre, più vengono fuori i pregi e i difetti dell'altra persona. Negli ultimi anni, diversi personaggi famosi hanno ammesso che, per far durare un matrimonio, a volte c'è bisogno di prendere decisioni inusuali e forse perfino paradossali, come dormire in letti separati. D'altronde se si chiama "letto matrimoniale", un motivo ci sarà. Eppure anche una superstar come Cameron Diaz ha ammesso che dovrebbe essere "normale" che una coppia dorma in stanze (talvolta perfino case) diverse.

Una donna di nome Chantel Billy, di 26 anni, ha ammesso che lei e il suo fidanzato, Jackson, di qualche mese più anziano, non dormono più nello stesso letto. Il preludio alla separazione? Tutt'altro. "Non è mai andata meglio", fa sapere la donna. I due hanno deciso di dormire in stanze separate per un motivo molto banale: Jackson russa come un trattore. "Non riuscivo a dormire bene, al mattino ero irritabile. Abbiamo preciso questa decisione per il bene di entrambi e non siamo affatto entrati in crisi. Tutt'altro. Da quando dormo regolarmente otto ore a notte, sono di ottimo umore e questo si riflette nella nostra relazione", ha dichiarato Chantel.

Smette di dormire con il fidanzato perché "russa troppo", ma la coppia è più solida che mai

Chantel lavora come assistente legale e nel 2020 si è fidanzata con Jackson, suo collega. Dopo appena tre mesi di fidanzamento, i due hanno deciso di andare a vivere insieme. Solo a fine 2023, però, è arrivata la decisione di dormire in stanze separate; per l'esattezza, il 27enne va sul divano e la 26enne è rimasta nel loro letto. "I rumori che emetteva erano devastanti. Mi giravo e rigiravo e lo toccavo, per fargli assumere una posizione diversa e farlo russare di meno. Non sempre funzionava. Quasi ogni mattina mi svegliavo stanca e irritata. E, di fatto, anche lui". A quel punto, la decisione di dormire separati, che ha avuto solo conseguenze positive.

La 26enne ha ammesso che non dormire più nello stesso letto del fidanzato ha avuto numerose conseguenze positive.
La 26enne ha ammesso che non dormire più nello stesso letto del fidanzato ha avuto numerose conseguenze positive.

"Da qualche settimana, entrambi ci svegliamo con più energia e di umore migliore. Abbiamo perfino iniziato ad andare insieme in palestra al mattino. È incredibile cosa possano fare otto ore di sonno reale". La donna ha anche ammesso: "All'inizio non ero convinta. Pensavo che la nostra relazione ne avrebbe sofferto. Invece è il contrario. Il tempo che trascorriamo insieme è di maggiore qualità. Quando siamo soli, ci dedichiamo ai nostri hobby. Lui, ad esempio, legge molto più di prima. Non mancano i lati negativi. Per una coppia fidanzata, dormire separati è un sacrifico. Però direi che le conseguenze positive di questa decisione sono di più. A chi mi legge voglio dire che non c'è nessun obbligo di dormire con il proprio partner, nonostante quest'idea sia così radicata nella nostra società".

@chantelbilly

Replying to @T the comments you see on my video are all of the nice ones that haven’t been flagged by tiktok or deleted by me 🤪 #couple #boyfriend #fiance #rant #viralvideo #relationship

♬ original sound - Chantel 🎀 Thrifts & Fits

LEGGI ANCHE: "Ho sia un marito che un fidanzato e li amo entrambi", donna parla della sua vita sentimentale

Lascia un commento