"Ho iniziato a perdere i capelli: ho riguadagnato l'autostima facendo una cosa di cui molti hanno paura"

Un uomo, dopo aver iniziato a perdere i capelli, ha optato per un modo poco convenzionale per "risolvere" il problema. Il tassista di 62 anni ha mostrato al mondo la sua nuova capigliatura, frutto di qualche ora di sofferenza.

Molti uomini soffrono quando iniziano a perdere i capelli. D'altronde, come insegna la scienza, la prima impressione è tutto. Spesso, di una persona, vediamo perfettamente solo il volto e per alcune donne, la calvizie rende poco attraente gli uomini. La perdita dei capelli non sempre è dovuta all'invecchiamento: spesso può essere accelerata da un evento traumatico. Dean Young, 62enne che guadagna da vivere facendo il tassista a Londra, nel 2020 ha vissuto giornate di angoscia dopo che suo figlio Ryan, all'epoca 26enne, è stato vittima di un grave incidente sugli sci durante una vacanza in Francia.

Per via dello stress, l'uomo ha iniziato a veder comparire chiazze intere in testa prive di capelli. A quel punto, si è rivolto a un dottore, che gli ha prescritto una crema, che però a suo dire non ha avuto alcun effetto benefico. Lavorando al pubblico, il 62enne ha visto l'autostima abbassarsi ancor di più per via della calvizie incipiente. Non potendosi permettere un trapianto vero e proprio, ha optato per una soluzione diversa ma più... sperimentale. Nel febbraio del 2023, tramite un amico, ha contattato un'attività commerciale poco lontano da casa sua, specializzata in tatuaggi. Proprio così: il tassista ha optato per un tatuaggio in testa che coprisse la calvizie.

Inizia a perdere i capelli e opta per un tatuaggio in testa: i dettagli

L'uomo ha speso 1.500 sterline (poco più di 1700€), divisi in tre sedute da 500 tra settembre e dicembre. In estrema sintesi, la tecnica si chiama 'micropigmentazione' ed è un intervento superficiale non chirurgico. A lavoro finito, sembra che la persona 'tatuata' in realtà abbia i capelli rasati. "Sono felicissimo del risultato - ha dichiarato Dean Young - la mia autostima è salita dal 10 al 150% da quando ho i capelli tatuati. Avevo già iniziato a perderli, ma quando mio figlio ha subito la frattura scomposta della gamba a inizio 2020, sono comparse delle chiazze vere e proprie senza capelli. A inizio 2023, la situazione era peggiorata tantissimo. Dovevo fare qualcosa".

I "capelli" del tassista dopo le tre sedute dal tatuatore.
I "capelli" del tassista dopo le tre sedute dal tatuatore.

"Dopo l'incidente di mio figlio, è arrivato il Covid, Ho iniziato a lavorare meno, dato che faccio il tassista. È stato un periodo orrendo e avevo dei pezzi interi di testa senza capelli". Inizialmente, l'uomo non era convintissimo di tatuarsi tanti piccoli puntini in testa. "Molti uomini hanno paura. Io non ero convinto. Però era un periodo davvero difficile, i capelli iniziavano a mancare e volevo risolvere in qualche modo. Ho deciso di sottopormi all'intervento e con il senno di poi, lo suggerisco a chiunque. La gente non ci crede che i miei non sono capelli, ma un tatuaggio. Ora pensano che abbia un taglio corto".

LEGGI ANCHE: Modella partorisce due gemelle e mostra il suo fisico pochi giorni dopo: "Non mi vergogno di com'è cambiato"

Lascia un commento