Rischiatutto 70, Pippo Baudo 'cancella' Amadeus: "Caro Carlo Conti, quando lo incontri digli che...", attacco durissimo

Rischiatutto 70, durante la serata in onda ieri su Rai 1, Pippo Baudo - ospite di Carlo Conti, ha letteralmente 'cancellato' Amadeus: le sue parole durissime

La Rai, la meravigliosa signora della televisione italiana, ha compiuto 70 anni, e per festeggiare questo importante anniversario, ieri sera su Rai 1 è andato in onda uno speciale evento intitolato "Rischiatutto 70". Un omaggio alle trasmissioni ufficiali che iniziarono il 3 gennaio 1954, con una serata condotta dal carismatico Carlo Conti. Un compleanno celebrato attraverso il quiz "Rischiatutto". Attraverso questo, gli spettatori hanno viaggiato tra volti, personaggi, programmi e storie che hanno caratterizzato gli ultimi 70 anni della televisione di Stato.

Carlo Conti, in un momento di gioia e commozione, ha dichiarato: "Fa 70 anni questa bellissima signora, la Rai. Mi sento onorato di festeggiare insieme ai telespettatori un anniversario così fondamentale: il compleanno non solo della Rai, ma anche della televisione".Così, la scelta è stata di prendere in prestito uno dei titoli storici di Mike Bongiorno, il celebre quiz "Rischiatutto".

Rischiatutto 70
Matano e Venier a Rischiatutto 70

Le tre coppie di concorrenti, formate da Mara Venier e Albero Matano, Loretta Goggi e Luca Argentero, e Piero Chiambretti e Nino Frassica, hanno affrontato domande che spaziavano dai varietà alle sceneggiature, dalla comicità alla musica, dai programmi più importanti come 'Canzonissima', 'Fantastico' e 'Sanremo', fino ai format indimenticabili come 'Carosello' e 'Indietro Tutta'. La scenografia a led multiscena e i video accompagnatori hanno permesso agli spettatori di rivivere le atmosfere delle trasmissioni, arricchendo il ricordo e le emozioni legate agli indimenticabili momenti televisivi. La serata è stata piacevole per i partecipanti e buona parte del pubblico, ma non è mancato qualche momento 'particolare'.

Rischiatutto 70, Pippo Baudo fa una battuta a Carlo Conti: cosa deve dire ad Amadeus

"Rischiatutto 70" non si è limitato a una celebrazione della storia della Rai, ma ha avuto anche un ospite particolarmente illustre. Durante un collegamento speciale con Pippo Baudo, storico presentatore televisivo ormai lontano dalla scena del piccolo schermo per età e per suo desiderio, sarebbe emerso un momento molto bizzarro con una frecciatina al veleno che il conduttore avrebbe lanciato ad Amadeus.

Baudo ha voluto condividere con Carlo Conti un messaggio rivolto ad Amadeus, timoniere del Festival di Sanremo da 5 edizioni. Le sue parole sono state taglienti e forse più che al marito di Giovanna Civitillo sono rivolte a coloro i quali lo paragonano a lui: "Quando incontri Amadeus, digli che Pippo ne ha fatti 13 di Sanremo. Avoglia a camminare tu...". Un momento che ha aggiunto un tocco di piccantezza all'evento, mostrando il lato scherzoso, ma comunque competitivo del mondo televisivo italiano.

In definitiva però, "Rischiatutto 70" è stato molto più di un semplice quiz show; è stato un viaggio nel tempo, una celebrazione della storia della Rai e un'opportunità per gli spettatori di rivivere i momenti indimenticabili che hanno segnato sette decenni di televisione italiana.

LEGGI ANCHE: Rai, l'AD Roberto Sergio replica alla polemica su Sanremo 2024: "Ora che Fabio Fazio è alla Nove..."

Lascia un commento