Striscia, Vittorio Brumotti fa un incontro inaspettato in un parcheggio per disabili: "Che figura"

Uno dei più famosi inviati di Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti, si è recato in uno spazio di un parcheggio per disabili di Assago, nella città metropolitana di Milano, per liberarlo dagli automobilisti non autorizzati.

Quello del parcheggio è un problema che affligge tutte le grandi città italiane. Nonostante le dimensioni e gli spazi offerti da queste città siano decisamente ampi, infatti, il numero di abitanti e di auto circolanti è molto alto, e questo porta, spesso, all'impossibilità di trovare spazi per parcheggiare in maniera corretta e senza problemi. In città come Roma, Napoli o Milano, può capitare, negli orari di punta, di spendere anche ore per trovare un spazio libero per parcheggiare la propria auto.

Per quanto sia difficile trovare parcheggio, però, non si possono utilizzare degli spazi non autorizzati. Tra questi, si citano gli spazi per il parcheggio di mezzi con a bordo passeggeri o conducenti disabili: questi spazi, delimitati da una segnaletica molto chiara e visibile, devono essere occupati solo e unicamente da chi è autorizzato, ed espone il tagliandino in maniera corretta. Proprio per garantire il rispetto di queste regole, Vittorio Brumotti, inviato di Striscia la Notizia, si reca spesso negli spazi adibiti al parcheggio per disabili nelle grandi città italiane, al fine di allontanare chi vi parcheggia indebitamente.

Striscia la Notizia: il servizio di Vittorio Brumotti ad Assago, in provincia di Milano

Nel servizio realizzato per la puntata di ieri sera del tg satirico ideato da Antonio Ricci e condotto da Enzo Iacchetti ed Ezio Greggio, Vittorio Brumotti si è recato nei pressi di un parcheggio per disabili, situato vicino a un grande supermercato. L'inviato ha notato che molti conducenti, che avevano intenzione di fare la spesa nel supermercato adiacente, hanno cercato di parcheggiare proprio nei posti riservati alle persone disabili, pur non essendo autorizzati. Ha dimostrato, insomma, che molte persone parcheggiano negli spazi riservati ai disabili, pur non essendolo. L'inviato ne ha cacciati diversi, intimando loro di andarsene e dicendo loro di aver fatto una figura di 'm'. Per rafforzare quanto detto, il noto campione di bike trial ha anche dato loro un pupazzo con la forma di un escremento. A un certo punto, però, Brumotti ha fatto un incontro inaspettato e particolare.

striscia-la-notizia-vittorio-brumotti-disabili-signora-parcheggio
Vittorio Brumotti si accorge che la signora gli stava mentendo. (Fonte: Striscia la Notizia - Canale 5 - Mediaset).

Una distinta signora di mezza età ha, infatti, parcheggiato nei pressi dello spazio per disabili e, notando Brumotti, non ha fatto come gli altri. Non si è, infatti, allontanata dal parcheggio, ma ha sostenuto di aspettare suo marito, che invece disabile lo sarebbe, secondo le sue parole. Brumotti ha, pertanto, detto alla signora che avrebbe aspettato con lei l'uomo. "Sto aspettando lui, ma scherziamo? Io non ho mica problemi!", ha detto la donna.

La fine del servizio

A quanto pare, però, la 'distinta' signora non sarebbe stata sincera. "Allora non c'è suo marito! Non c'è! Le mettiamo questo allora, nel frattempo", ha detto Brumotti, mettendo sul tettuccio dell'auto il pupazzo dalla forma di escremento, nel momento in cui la signora si è allontanata con l'auto, senza il marito. L'incontro si è concluso in maniera assolutamente inaspettata per l'inviato, in quanto la signora lo aveva convinto del fatto che stesse aspettando il marito. L'inviato ha, dunque, dimostrato che anche le persone che sembrano 'distinte', possono commettere certe infrazioni. "Auguro tanta fortuna a chi ha veramente bisogno di questo parcheggio", ha, infine, detto Brumotti, chiudendo il servizio.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, esiste già un brevetto sul corpo umano per una nuova tecnologia digitale? La rivelazione di Marco Camisani Calzolari

Lascia un commento