"Ho partorito mentre uscivo per fare shopping: non mi ero accorta di essere incinta", la storia di una 22enne

Nuovo capitolo della saga: "Incinta inconsapevolmente". Una 22enne ha dichiarato di aver partorito mentre era pronta per uscire a fare shopping. Esatto: non si era accorta di essere incinta. Per fortuna di tutti, il figlio sta bene. Ecco cosa è successo.

Si dice che nascondere una gravidanza sia impossbile. Eppure, non è rarissimo leggere notizie di donne che - parole loro - "non si sono accorte" di essere incinta. Una nuova storia appartenente a questo filone arriva dall'Inghilterra. La protagonista è la 22enne Coral Hales, residente a Ramsgate, nella contea del Kent. "Avevo normalmente il ciclo, non sono aumentata molto di peso e soprattutto non avevo il pancione. La mia pancia era tonica come sempre", ha dichiarato parlando della nascita della terza figlia, avvenuta il 25 dicembre sera. Ancora più clamoroso il fatto che la donna  lavori come infermiera per il Servizio Nazionale del Regno Unito e che, quindi, non sia ignorante sul tema gravidanze.

La donna con la secondogenita
La donna con la secondogenita

"Ero a fare shopping. Ho sentito delle contrazioni, poi mi sono resa conto che stavo partorendo". La figlia, Kaleah, nonostante tutto sta bene. "La considero un miracolo, è il miglior regalo che abbia mai ricevuto". Il suo partner è un operaio, di nome Junior Smith. Quella di poche settimane fa non è stata la prima figlia accolta nella loro vita ma la terza; la coppia ha già due figli: Kamari di 5 anni e Kamiya di 3. Tuttavia, anche le precedenti due gravidanze sono state a sorpresa. "Anche con Kamari me ne sono accorta solo al sesto mese e usavo alcuni contraccettivi. Con Kamiya l'ho scoperto a cinque mesi e in quel periodo prendevo la pillola".

La donna che ha partorito prima di uscire a fare shopping: "Non sapevo di essere incinta"

La 22enne ha ammesso: "Sono diventata madre molto giovane. In tutta sincerità, dopo la secondogenita, non volevo più avere figli. Però, a quanto pare, nessun contraccettivo funziona su di me". Dopo la seconda gravidanza, la 22enne si è rimboccata le maniche: "Era il periodo del Covid. Abbiamo avuto turni estenuanti. Mangiavo poco e quando potevo andavo in palestra. Insomma, mi tenevo in forma". Poi a dicembre 2023 è cambiato tutto: "Poche ore prima del Natale volevo andare a fare shopping con gli amici. Prima avevo anche bevuto alcolici. Mentre mi vestivo, ho visto la testa di un bambino uscire dal mio corpo. Conosco bene quel dolore. Ho capito che stavo per partorire".

@coral.hales

What a Christmas surprise #crypticpregnancy #pregnancy #newborn

♬ original sound - carter

L'amica che era con lei ha chiamato l'ambulanza e per fortuna il parto in casa è filato via liscio. A quel punto, sono andati tutti in ospedale per alcuni accertamenti. "Era una bambina perfettamente in salute, dal peso normale. Ripensandoci, nei mesi scorsi avevo alzato pesi, mi ero sforzata al lavoro, avevo bevuto alcolici di tanto in tanto, spesso mi venivano le mestruazioni. Stavo usando l'implanon, ma i medici mi hanno detto che evidentemente sono faccio di parte di quell'1% di donne per cui non è efficace. Le altre volte me ne ero accorta a metà gravidanza. Stavolta solo alla fine. Quando mia figlia crescerà, le racconterò di com'è nata. Non vedo l'ora. È comparsa dal nulla, per davvero".

LEGGI ANCHE: "Ho cacciato di casa mia figlia incinta e vi spiego perché", lo sfogo di una madre

Lascia un commento