"Sono contenta che mio marito mi abbia tradita: è la cosa migliore capitata al nostro matrimonio"

Una donna di 45 anni sostiene di essere stata tradita da suo marito e che questa sia la cosa migliore capitata al loro matrimonio. Come se ciò non bastasse, oggi dà consigli alle altre coppie su come avere un matrimonio felice.

Si può perdonare un tradimento? La risposta è sì, chiaramente. Nella storia, migliaia di uomini e donne hanno perdonato la 'scappatella' del proprio partner. Tuttavia, non sono in molti a sostenere che il tradimento sia stata la "miglior cosa" mai successa al loro matrimonio. Questa è la storia di Charity e Matt Craig, che oggi hanno rispettivamente 45 e 40 anni. Il tradimento risale al luglio del 2012. La donna ha scoperto che suo marito messaggiava un'altra donna e dagli scambi era chiaro come i due avessero una relazione clandestina.

Cosa è successo? Dopo la scoperta, marito e moglie hanno avuto un acceso confronto al termine del quale Matt ha lasciato Charity ed ha intrapreso una relazione... esclusiva con la sua amante. Questa unione è durata circa otto mesi. Dopo, Matt è tornato dalla moglie per chiedere perdono, i due sono andati in terapia da uno psicologo e hanno deciso di darsi una seconda chance a vicenda. Charity e Matt hanno una storia comune a molti: fidanzamento da adolescenti, per sposarsi poco più che ventenni. Negli ultimi venti anni, hanno avuto quattro figli. Poi, però, nel 2012 il loro matrimonio è arrivato a un punto di rottura dopo la scoperta del tradimento da parte di Matt.

La donna tradita dal marito e 'felice'

Il merito del ritorno di fiamma è anche e soprattutto del terapista di coppia, che ha fatto emergere un dettaglio fondamentale: i problemi di coppia non erano causati solo dalla scappatella di Matt. "Ci siamo confrontati e abbiamo capito che non ero più la donna che aveva sposato. Il fallimento del nostro matrimonio non era solo colpa sua, ma anche mia. Ho trascorso otto mesi a lavorare su me stessa, per migliorare da ogni punto di vista. In quell'arco di tempo eravamo separati, ma l'amore non è svanito. Abbiamo deciso di lottare per la nostra famiglia. Abbiamo dovuto iniziare daccapo, ma ne è valsa la pena".

La moglie si dice "fiera" dell'unione con il  marito, consolidata - paradossalmente - dal suo tradimento.
La moglie si dice "fiera" dell'unione con il marito, consolidata - paradossalmente - dal suo tradimento.

Suo marito ha ammesso: "Lavoravo oltre 60 ore a settimana. Avevo una posizione lavorativa ricca di responsabilità. Trascorrevo più tempo a lavoro che con la mia famiglia. Volevo anche farmi un nome nell'industria musicale. Al contempo, non volevo distruggere la mia famiglia e mantenere la mia relazione con l'amante". Gradualmente, i due hanno ricominciato e oggi entrambi hanno le password dei profili social del partner. Ancora più curioso il fatto che oggi Charity lavori a sua volta come 'coach' per i matrimoni, aiutando le coppie sposate in difficoltà. "Dopo quello che è successo, ho capito che non ero l'unica. La mia esperienza mi ha fatto venire voglia di aiutare altre coppie alle prese con gli stessi problemi. Non è un lavoro facile, ma è soddisfacente aiutare le coppie a superare un tradimento e ricostruire un matrimonio. All'epoca, sembrava la fine del mondo, ma col senno di poi è stata la cosa migliore successa al nostro matrimonio. Il tradimento non deve per forza far finire un'unione".

 

LEGGI ANCHE: "Stavo per separarmi da mio marito: tutta colpa della sua ossessione per la pulizia"

Lascia un commento