Polpette cacio e pepe, la ricetta di Rossella in Padella è "buona ed economica": come prepararla

Rossella Cosentino, conosciuta come Rossella in Padella, propone una gustosissima ed economica ricetta, da preparare con il pane avanzato: le polpette di pane, cacio e pepe! Scoprite con noi come prepararle.

Le origini delle polpette sono molto antiche: le prime potrebbero essere state realizzate addirittura più di duemila anni fa, ai tempi dell'Antica Roma. La ricetta si è, poi, diffusa in tutto il mondo, e sono state inventate numerose varianti, con l'uso di ingredienti completamente diversi da quelli originali. Molto famose in Italia sono, ad esempio, anche le polpette svedesi, che si chiamano Köttbullar. Esistono, altresì, tantissime varianti della classica polpetta con carne macinata, che vengono preparate anche in Italia. Esse possono essere preparate, ad esempio, senza la carne ma solo con il pane.

La celebre chef Rossella Cosentino, nota come Rossella in Padella, ha, ad esempio suggerito una pietanza che, in realtà, unisce la ricetta delle polpette di pane a quella di uno dei più amati piatti romani, la cacio e pepe. Nell'impasto delle sue polpette di pane, infatti, ci aggiunge anche il pecorino romano e il pepe, che conferiscono alle polpette un sapore che ricorda, in effetti, il classico piatto romano. In aggiunta, Rossella in Padella suggerisce di preparare anche una fonduta di pecorino e pepe, per immergerci le polpettine. La ricetta è molto economica, perché può essere preparata con il pane avanzato, senza doverne acquistare di nuovo, e richiede pochi ingredienti.

Polpette di pane, cacio e pepe: la ricetta di Rossella in Padella

Iniziamo dagli ingredienti. Per le polpette vi serviranno 360 grammi di pane raffermo, due uova, 100 grammi di latte, uno spicchio d'aglio, del sale, 180 grammi di pecorino romano DOP grattugiato, della noce moscata, del prezzemolo, abbondante pepe nero, più 100 grammi di pangrattato e due cucchiai di Pecorino Romano DOP grattugiato per panare. Per la fonduta di pecorino e pepe, invece, avrete bisogno di 150 grammi di panna da cucina, un pizzico di pepe e 200 grammi di Pecorino Romano DOP grattugiato. Iniziate a preparare le polpette: nel mixer, iniziate a tritare il pane raffermo. Aggiungete, poi, il latte, il pecorino, le uova, l'aglio grattugiato, il prezzemolo, il sale, il pepe e la noce moscata. Frullate e compattate tutto assieme. Poi, con le mani leggermente bagnate, formate delle palline. In una ciotola, aggiungete il pangrattato e il pecorino romano grattugiato e passate le polpettine in questo composto.

rossella-in-padella-cacio-e-pepe-preparazione
Le fasi della preparazione della ricetta. (Fonte: Rossella in Padella - Instagram).

A questo punto, potete cuocere le polpette impanate in una padella con l'olio d'oliva, oppure in forno, per circa 20 minuti a 190°C, o nella friggitrice ad aria, per circa 15 minuti a 180°C. In pochissimi minuti, otterrete delle polpette super croccanti, e dal sapore che ricorda proprio quello della cacio e pepe. Per preparare la fonduta di pecorino, infine, sciogliete il pecorino grattugiato nella panna. Per farlo, preparate un pentolino e scaldate la panna fino a farle raggiungere l'ebollizione, e aggiungete il formaggio grattugiato poco per volta, mescolando per farlo sciogliere. Fuori dal fuoco, nella ciotola, aggiungete un po' di pepe. Ora potete tuffare le polpette nella fonduta, e mangiarle sia calde che fredde!

LEGGI ANCHE>>>Cacio e pepe blu, il piatto di Francesca Gambacorta vi stupirà: come prepararlo

Lascia un commento