Compra questa collanina per 2$, ma quando scopre il reale valore rimane a bocca aperta

Molti ricorderanno le 'Tide Pod'. Una donna ha acquistato una collanina che ricorda molto le capsule di detersivo, pagandola appena 2$. Quando, successivamene, ha scoperto il reale valore commerciale dell'oggetto, è rimasta sbalordita.

Da quando i social regolano le nostre vite, sono nate numerose iniziative discutibili. Alcune hanno preso perfino il nome di 'sfide'. Una delle più clamorose del passato recente è la 'Tide Pods Challenge'. Tra fine 2017 e fine 2018, qualcuno convinse migliaia di giovani - soprattutto americani - a mangiare capsule con detersivo dentro per 'sfida' e mostrarsi sui social durante l'atto di masticare quella confezione di plastica contenente sapone. Centinaia di bambini e adolescenti rimasero intossicati e, nei casi più gravi, alcuni persero la vita. Google iniziò a rimuovere ogni singolo contenuto che trattava l'argomento.

Una tiktoker di 23 anni, nelle scorse ore, ha 'riportato in vita' le Tide Pods con un video virale, sebbene si tratti di un oggetto totalmente diverso nella sostanza. Jess Smith si era recata presso un mercatino dell'usato quando - parole sue - ha trovato una "collanina stranissima" che ha catturato la sua attenzione, sia per l'aspetto che per il prezzo: 2 dollari. "Il ciondolo era gigante. E intendo davvero gigante. Pensavo fosse di plastica". Grazie agli strumenti tecnologici, anche lo shopping è cambiato. La 23enne, grazie a Google Lens, ha scoperto che quella collanina, in realtà, era un piccolo pezzo d'arte, creato da un'artista di nome Aaronel deRoy Gruber.

La collanina da 2$ che ne vale molti di più

La donna era discretamente famosa, nel secolo scorso, per i suoi quadri, le sue sculture e le sue fotografie. Alcune sue opere sono ancora oggi esposte nei musei di arte moderna. "Quando l'ho scoperto, ho pensato che fosse qualcosa di straordinario. Mi sono chiesta se valesse la pena acquistarlo per poi rivenderlo o se tenerlo per me. A me non piace molto vendere oggetti, ma ho pensato che in questo caso valesse la pena fare un'eccezione". L'artista è nata nel 1918 ed è venuta a mancare nel 2011. Tramite il sito dedicato alla sua fondazione, l'acquirente ha anche contattato la direttrice, Brittany Reilly, che le ha confermato come quella collanina sia un'opera autentica di Aaronel deRoy Gruber. "Mi ha anche detto che quello è un pezzo speciale nel vero senso della parola, perché ne ha creati numerosi, ma tutti diversi l'uno dall'altro. Non esistono due pezzi uguali".

La collanina da 2$ che ne vale almeno 3000.
La collanina da 2$ che ne vale almeno 3000.

A seguito di un'ulteriore ricerca, ha scoperto che gli altri della stessa collezione valgono dai 2.800 ai 3.200 dollari. Inoltre, tramite la fondazione, ha scoperto che alcuni collezionisti privati erano disposte a darle immediatamente 3000 dollari per averlo. La ragazza, però, ha deciso altrimenti: "Me lo terrò, ma lo presterò alle gallerie che me lo chiederanno. Poi, magari, in futuro, potrei considerare di venderlo". Il video è diventato virale e molti hanno fatto battute sui sopracitati Tide Pods, mentre altri hanno apprezzato la sensibilità della ragazza, che ha deciso di tenere un pezzo raro, grazie al quale avrebbe potuto guadagnare facilmente 3000 dollari.

@thehappygravedigger

Hi guys! Thanks for everyone’s comments and questions on the first post about this necklace.. credit to the Aaronel Deroy Gruber Foundation for new photos + video! Pls leave any other ?s or comments below!! 😛 #thrift #thriftfinds #bestthriftfinds #rarethriftfinds #thrifting #thrifted #aaronelderoygruber #artist #artpiece

♬ Echos in My Mind (Lofi) - Muspace Lofi

LEGGI ANCHE: Trova migliaia di banconote tra i muri della nuova casa, poi riceve una cattiva notizia

Lascia un commento