Striscia, Marco Camisani Calzolari scopre tre piccoli e assurdi strumenti digitali: "Uno sembra una turbina eolica ma..."

Il mondo delle tecnologie digitali è sempre più ampio e ricco di oggetti interessanti: alcuni di questi, come segnalato dall'inviato di Striscia la Notizia, Marco Camisani Calzolari, sono davvero strani. Ecco di cosa si tratta.

Quello della tecnologia e del digitale, è un mondo sicuramente affascinante. Negli ultimi cento anni, la tecnologia ha rivoluzionato completamente la vita delle persone, e continua ad evolversi in maniera esponenziale ogni anno. A tal punto che la tecnologia di soli trent'anni fa è completamente diversa da quella che abbiamo oggi e, probabilmente, fra trent'anni, la tecnologia di oggi sarà considerata 'antica'. Il mondo del digitale è ricco di scoperte sensazionali e oggetti utilissimi, ma ci sono anche alcuni 'cimeli' a dir poco peculiari. Oggetti che hanno anche una certa utilità, ma che sono stati realizzati o funzionano in maniera davvero strana.

Nella sua rubrica dedicata alle stranezze digitali, l'inviato di Striscia la Notizia, Marco Camisani Calzolari, ha segnalato, nel corso della puntata andata in onda ieri sera, gli oggetti più strani e curiosi del mondo digitale. "Solitamente leggo, leggo, studio, digitale, digitale, e ogni tanto spuntano degli oggetti incredibili", ha spiegato l'inviato, che ha deciso di elencare, tra gli oggetti che ha scoperto, quelli più particolari.

Striscia la Notizia: il servizio di Marco Camisani Calzolari sulle stranezze digitali

Prima di tutto, l'inviato ha mostrato uno strano caricabatterie. Sul web sono, infatti, in vendita degli oggetti che hanno l'utilità di caricare il cellulare, ma non si servono della classica presa della corrente. Si tratta di una vera e propria 'turbina caricabatterie': ha, infatti, la forma di una turbina e, come le turbine, viene alimentata dal vento. In questo modo, genera l'energia elettrica utile a ricaricare il cellulare. Può essere utile, ad esempio, per chi fa escursioni in montagna e decide di fare delle soste lì, e non ha accesso alle prese della corrente, e nel caso in cui non ci sia abbastanza sole per alimentare le batterie a energia solare. C'è, però, un dettaglio da considerare: "È una turbina pieghevole e carica i cellulari. Il vento la fa girare e carica il cellulare, ma se non c'è nemmeno vento? Eh, ti devi portare la batteria normale".

turbina-caricabatterie-striscia-la-notizia-marco-camisani-calzolari
Marco Camisani Calzolari mostra la turbina caricabatterie. (Fonte: Striscia la Notizia - Canale 5 - Mediaset).

C'è, poi, un altro stranissimo oggetto: dei produttori asiatici hanno, infatti, inventato un umidificatore per occhi stanchi. Questo può essere usato da chi passa tante ore al computer, e, per questo, accusa dei problemi agli occhi. "È portatile, da batteria, e ti umidifichi l'occhio. Ma non è che fa male?", ha chiesto Calzolari. Il professor Paolo Nucci, oftalmologo dell'Università di Milano, ha spiegato che bisogna fare attenzione a tenere l'occhio chiuso, che la temperatura non sia troppo alta, e che l'esposizione sia minima. Infine, Calzolari ha mostrato un altro particolare oggetto: una pellicola che può essere attaccata su qualsiasi vetro, e rendere quest'ultimo uno schermo. "È uno schermo 'appiccicabile'", ha spiegato, infine, Calzolari.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, Capitan Ventosa prenota un posto nel treno Torino-Aosta, ma va tutto male: "Dove mi sono seduto alla fine"

Lascia un commento