Come posizionare correttamente il rotolo di carta igienica in bagno? L'esperta risponde così

Ognuno di noi usa la carta igienica ogni giorno; in molti, però, non sanno come posizionare correttamente il rotolo. Un'esperta di "etiquette" ha risposto a questo dubbio che da decenni assale il genere umano.

Milioni di persone (forse miliardi) ogni giorno usano la carta igienica. Non tutti, però, sanno che questa è un'invenzione relativamente recente. Fu solo nel 1857, infatti, che 'nacque' la carta igienica commerciale. L'inventore è un farmacista americano, Joseph Gayetty. L'uomo mise in commercio fogli di carta imbevuti da aloe, utili per l'igiene personale. L'idea fu copiata dalla Scott Paper Company, che nel 1890 iniziò a produrre la carta igienica su rotoli - non imbevuta da aloe e senza gli strappi. Altrettanto soprendente potrebbe essere sapere che in alcune parti del mondo è normale entrare in bagno e non trovarla.

In India, ad esempio, si preferisce usare un secchio di acqua per pulirsi dopo le deiezioni. In alcune nazioni come il Giappone, quasi tutti i WC sono dotati di un dispositivo idraulico dal forte getto d'acqua pensato appositamente per pulirsi dopo aver evacuato. Chiaramente chi lavora nelle località turistiche sa benissimo che gli occidentali sono abituati all'uso di carta igienica e, in generale, questo prodotto sta diventando sempre più diffuso in giro per il mondo, vista la sua comodità e il prezzo contenuto. Una domanda che non fa dormire milioni di persone è: qual è il modo corretto di posizionare il rotolo nel bagno?

Come posizionare correttamente il rotolo di carta igienica

L'esperta di etiquette Jackie Vernon-Thompson ha dato una risposta al Daily Mail. A suo dire: "Il modo corretto per posizionare la carta igienica e con lo strappo rivolto verso l'esterno e non verso il muro. Perché? È più igienico". Inoltre Seth Wheeler, inventore, nel 1981 dichiarò che questo è il modo corretto per posizionare la carta igienica. Wheeler ha inventato la carta igienica perforata a 'foglietti' singoli (prima si strappava manualmente in base alla necessità). "Se il rotolo è posizionato così, quando lo raggiungi con le mani, toccherai solo il pezzo di carta che ti serve. Se è messo contro il muro, toccherai altre parti del rotolo e anche il muro, che probabilmente è sporco e pieno di germi e batteri", ha dichiarato Jackie Vernon-Thompson.

Questo è il modo corretto di posizionare la carta igienica: con lo strappo rivolto verso l'esterno e non verso il muro.
Questo è il modo corretto di posizionare la carta igienica: con lo strappo rivolto verso l'esterno e non verso il muro.

"Chiunque potrebbe avere le mani sporche, sporcando quindi il muro", ha aggiunto. "Se vai in un bango pubblico e trovi il rotolo contro il muro, è probabile che la persona prima di te abbia toccato varie parti del rotolo per cercare lo strappo. Se aveva le mani sporche, ha sparso germi e batteri lungo il rotolo". Poi l'esperta di etiquette racconta anche un pezzetto di vita privata: "Mio marito ha fatto il militare. Lì era normale posizionarla contro il muro. All'inizio cambiavo il senso e lui faceva lo stesso quando lo notava. Non andavamo d'accordo su questo e abbiamo discusso. Siamo arrivati a un compromesso: dato che abbiamo due bagni, in uno facciamo a modo mio e in un altro a modo suo".

LEGGI ANCHE: "Ho lasciato il mio fidanzato quando ho scoperto che non usa la carta igienica"

Lascia un commento