Doc - Nelle tue mani 3, Luca Argentero e l'affondo di Pierpaolo Spollon: "È bello, ma..."

Doc - Nelle tue mani 3, Pierpaolo Spollon rilascia un'intervista e in un momento esilarante 'affonda' Luca Argentero facendo una battuta in merito alla volta in cui l'ha oscurato: ecco in che occasione sarebbe stato più 'piacente'

Il tanto atteso ritorno della fiction medica "Doc - Nelle tue mani" con la sua terza stagione ha scosso il pubblico italiano giovedì 11 gennaio. La serie, che ha già conquistato il cuore degli spettatori con le prime due stagioni, ha iniziato il nuovo capitolo con un successo di pubblico e un clamoroso gradimento sui social media. La trama continua a seguire le vicende del brillante dottore Andrea Fanti, interpretato da Luca Argentero, alle prese con le sfide della sua professione e i delicati equilibri della vita personale. Il personaggio è un mix affascinante di abilità mediche straordinarie e complessità umana, il che rende la serie coinvolgente ed emozionante per gli spettatori.

La puntata inaugurale ha mantenuto alti gli standard che la serie si è guadagnata nel corso delle stagioni precedenti, con uno sguardo intenso sulle dinamiche ospedaliere e i drammi personali dei personaggi. La storia continua a svelare nuovi sviluppi e colpi di scena, tenendo gli spettatori con il fiato sospeso e desiderosi di scoprire cosa riserva il destino per il dottor Fanti e il suo entourage.

All'inizio di questa avventura televisiva, una dichiarazione esilarante e scioccante è giunta direttamente da uno dei protagonisti, Pierpaolo Spollon, che interpreta il personaggio di Riccardo. In un'intervista rilasciata a RadioCorriereTv, l'attore ha sorpreso tutti con le sue affermazioni audaci riguardo al protagonista della serie, Luca Argentero. Ecco cos'ha rivelato.

Doc - Nelle tue mani 3, le parole di Pierpaolo Spollon su Luca Argentero: "L'ho oscurato"

Spollon, davanti alla locandina promozionale di Doc che mostra tutti i principali personaggi, ha dichiarato senza mezzi termini: "Doc mi guarda, ma per una volta, mi sento di dire che se Doc è bello, Giacomo è bellissimo, Marco Rossetti è un lupacchiotto formidabile, Scifoni è il punto di arrivo, ma questa volta... Ma che foto, sembro quasi piacente. Ho oscurato Luca". La franchezza di Pierpaolo e la sua autoironia continuano ad aggiungere un tocco di umorismo alle dinamiche della serie, offrendo uno sguardo dietro le quinte e una prospettiva inedita sugli attori coinvolti nel progetto.

Doc - Nelle tue mani
Pierpaolo Spollon intervistato da RadioCorriereTv

Riguardo alla terza stagione, Spollon ha rivelato che è stata una sfida stimolante, confrontandola con le prime due. Per lui, se la prima era la novità e pertanto era difficile iniziare, nella seconda si conosceva già qualcosa e bisognava solo proseguire, nella terza si ricostruisce quasi da zero ed è dunque più complicato. Questo sottolinea l'impegno e la dedizione del cast e della produzione nel regalare al pubblico una serie sempre fresca e coinvolgente. Doc - Nelle tue mani 3 promette ancora emozioni forti, colpi di scena e una narrazione avvincente. Gli spettatori continueranno ad essere affascinati dalla complessità dei personaggi e dalle storie mediche coinvolgenti, rendendo la serie un appuntamento imperdibile per gli amanti del drama medico.

LEGGI ANCHE: Domenica In, Mara Venier 'scippa' Alfonso Signorini: "Chi sarà ospite domani"

Lascia un commento